10 cose da fare a Budapest a Natale

Tra avvento, Natale e Capodanno questo è uno dei periodi migliori in assoluto per visitare Budapest o, per chi vi abita, scoprirne le tante gemme non sempre note. La capitale ungherese merita la sua fama di città tra le più belle del mondo non solo grazie alla sua bellezza straordinaria, ma anche grazie a un calendario di programmi che diventa serrato intorno al Natale, quando restare senza niente da fare o visitare è un’impresa. Ecco i nostri 10 suggerimenti per trascorrere al meglio queste magiche giornate!

1. ICE, ICE: se vi piace pattinare sul ghiaccio cogliete l’occasione per farlo a Városliget, il parco cittadino, con vista sul castello di Vajdahunyadi. Potrebbe anche essere un buono per fare incontri interessanti: pista è sempre gremita ed è abbastanza facile…rompere il ghiaccio mentre si tenta di tenersi in piedi!
Fateci un salto anche se non ve la sentite di avventurarvi tra i ghiacci, è un bello spettacolo e potete fare foto meravigliose!
2. REGALI ETICI: per i vostri regali lasciatevi alle spalle la calca dei centri commerciali e optate per i mercatini. Il 20 dicembre, ad esempio, non perdetevi la versione natalizia del WAMP, il noto mercato del design ungherese, stavolta di stanza al Millenaris di Buda. A vestiti, accessori, borse e molto altro, tutto fatto a mano, faranno compagnia tante delizie artigianali, ottimi vini e molto altro.
Per tutto il resto…ci sono i mercatini di Natale nelle varie piazze della città.
3. SCHIACCIATE NOCI: lo Schiaccianoci ha una vasta tradizione in Ungheria e a Natale potete gustarvelo in tanti teatri di danza e naturalmente all’Opera, che come ogni anno organizza il Festival dello Schiaccianoci (http://www.opera.hu/v/diotoro-fesztival-november-29-tol/)
4. ARISTOCAFFÉ: per la vostra pausa caffè scegliete un posto speciale. Il Café Zsivágó vi porterà nella Russia degli Zar, con il suo arredo elegante e l’atmosfera accogliente. La scelta di Thé, caffé e bevande è rigorosamente moscovita e il piano di sopra vi offre anche una stanza separata per la vostra compagnia e diversi angoli dove osservare la vita della caffetteria. (Paulay Ede u. 55)
5. SULLE NOTE DEL NATALE: a Budapest la musica trionfa, sempre e comunque. A Natale gli appuntamenti più gettonati sono al Mupa, il Palazzo delle Arti (ad esempio il 20 dicembre c’è il concerto Classical Christmas) e all’Accademia della Musica, ma anche al Szigetszinhaz per Jesus Christ Superstar. E c’è anche il concerto a sorpresa della Budapest Festival Orchestra (http://www.bfz.hu/en/events/event-20151226-1945-en/)
6. NATALE DIETRO LE SBARRE: fatevi imprigionare! Scendete nel ParaPark e guadagnatevi la vostra libertà dai sotterranei di Pest a colpi di quiz, giochi e prove. Avete 60 minuti per cavarvela (http://parapark.hu/)
7. DOLCE NATALE: se vi piacciono i dolci di Natale sbizzarritevi a provare quelli ungheresi! Il bejgli è il grande classico, un rotolo di pasta ripieno di semi di papavero o di noci e lo trovate nei mercati coperti, ma anche nei mercatini di Natale e nei negozi. Seguono i Kifli alla vaniglia, dei biscottini a forma di luna fatti con le noccioline e ricoperti di zucchero a velo, il Szaloncukor, incrocio tra cioccolatino e caramella, è fatto di pasta di zucchero ricoperto di cioccolato e si usa per decorare l’albero di Natale. Il mézeskalács è un biscotto simile a quelli di zenzero, fatto con miele e spezie e plasmato a mano in tante forme e colori diversi.
8. CIOCCOLATEVI: che ne dite di un pomeriggio al museo? Che noia? Allora provate quello del Cioccolato! In una “deliziosa” villetta nella periferia di Budapest (Budapest, Bekecs u. 22) trovate il regno delle praline e dei cioccolatini, con tanto di tour guidati per scoprirne la lavorazione. Per restare in tema, a Szentendre si trova il Museo del Marzapane, una vera chicca, per grandi e piccini, con monumenti, cartoni animati, scenografie e personaggi riprodotti in colorata pasta di mandorle. Un motivo in più per uscire un poco dalla città e lasciarvi incantare da un borgo medievale caratteristico come Szentendre.
9. NOTTI MAGICHE: dopo cena gettatevi a capofitto nella nightlife budapestina, cosmopolita, giovane e senza convenzioni. Scegliete tra i tanti ruin pubs (ve ne elenchiamo diversi in questo articolo), oppure datevi ai pub! Tra questi spiccano il sempre piacevole Kiadó (Jokai tér), lo storico Irish Cat Pub (Múzeum körút 41.). Per una birra tra amici potete optare anche per il Csendés, soprattutto se non siete abituati allo stile unico dei locali ungheresi (Ferenczy István u. 5). Sul fronte vinerie, invece, da provare il Képzeld el! fornito di buoni vini ungheresi e italiani (Wesselényi utca 23.) e il “cozy” Doblo Wine and Bar (Dob utca 20).
10. NATALE D’ACQUA: sarà banale, ma se tutte le guide e gli articoli ve lo suggeriscono un motivo deve esserci ed è che le terme di Budapest sono eccezionali. Rudás, Kiraly e Lukacs se volete sentirvi più a contatto con l’autentica vita locale, Szechényi e Gellert per immergervi nella bellezza di queste strutture sontuose e tentacolari. In ogni caso non ve ne pentirete!

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/