30 miliardi di euro é il valore dell’automotive ungherese

L’industria automobilistica ungherese raggiungerá i 10 tln di fiorini all’anno, ovvero circa 30 miliardi di euro, ha affermato Levente Magyar, viceministro del Ministero degli affari esteri e del commercio a Szentgotthárd.

Magyar ha sottolineato che l’industria automobilistica, che impiega decine di migliaia di persone in Ungheria, è una delle forze trainanti dell’economia ungherese, e che la fabbrica Opel di Szentgotthárd è considerata una “compagnia di bandiera”.

Ha aggiunto che la produzione dei nuovi motori turbo a benzina a tre cilindri sviluppati da PSA è iniziata grazie a un investimento di 38 milioni di euro (oltre 12 miliardi di fiorini), il che indica anche che il proprietario francese conta sul lavoro dello stabilimento di Szentgotthárd sul lungo periodo.

Magyar ha affermato che “anche il governo ungherese ha contribuito all’investimento” in misura modesta e continuerà a sostenere il proprietario in tutti i suoi ulteriori sforzi di sviluppo, ha aggiunto origo.hu.

Nuovi motori al lancio della serie turbo a benzina a tre cilindri sviluppata da PSA nello stabilimento Opel di Szentgotthárd, 9 gennaio 2020 FONTE: MTI / GYÖRGY VARGA
Nuovi motori al lancio della serie turbo a benzina a tre cilindri sviluppata da PSA nello stabilimento Opel di Szentgotthárd, 9 gennaio 2020 FONTE: MTI / GYÖRGY VARGA

Yann Vincent, vicepresidente del gruppo PSA, ha dichiarato nel suo saluto che il lancio della nuova serie turbo a tre cilindri PureTech è un passo importante nella vita del gruppo PSA e che non vede l’ora di essere il leader di mercato nella sua categoria a Szentgotthárd. Al giorno d’oggi, ha aggiunto, i miglioramenti non dovrebbero solo portare a progressi tecnologici ed efficienza, ma anche ad una riduzione dei costi di produzione di ciascun veicolo PSA di $ 700.

Richiamati da Grzegorz Buchal, direttore dello stabilimento di Szentgotthard, i loro ingegneri e tecnici hanno lavorato per preparare la produzione dei nuovi motori, quindi hanno iniziato una serie di prove e hanno permesso di avviare la produzione in serie mentre la produzione era in corso in altre parti dello stabilimento.

Csaba Magyar, responsabile dello sviluppo, ha presentato i parametri tecnici dei nuovi motori a tre cilindri da 110 e 130 CV, a basso consumo e rispettosi dell’ambiente.

Fonte: Origo.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/