A Budapest per correre: cresce turismo delle maratone

Volare a Budapest per correre: una scelta che fanno in tanti,

sempre più numerosi, appassionati della popolare disciplina sportiva. Emerge dai dati di uno studio di KPMG presentato dal Ministro dell’Economia Mihály Varga, che mostrano una spesa di 2,7 miliardi di HUF ed entrate da tasse per 880 milioni di HUF da parte di quanti si sono recati nella capitale ungherese per una gara o una corsa organizzata dall’Ufficio per lo Sport di Budapest, che ha commissionato l’indagine.

Sommando insieme gli iscritti (che pagano una quota) delle tre maggiori competizioni di corsa di Budapest, la Mezza Maratona Wizz Air, la SPAR Budapest Marathon e il Vivicittà di Telekom, si contano oltre 70mila appassionati nel 2015. Un incremento del 22% rispetto all’anno precedente. Gli stranieri sono stati circa 17.500, che hanno trascorso attorno alle 65mila notte in strutture alberghiere in città. Molti partecipanti dall’Ungheria, inoltre, hanno trascorso notti nelle strutture di hospitality, provenendo da altre zone del Paese.

La maratona di Budapest, che si tiene ad ottobre, è una delle più famose e frequentate dell’Europa centrale, per la bellezza del percorso, che attraversa la città e costeggia il Danubio.

 

Claudia Leporatti

 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/