Acquirente da Singapore per Praktiker in Ungheria

La holding di Singapore MPF ha presentato un’offerta per l’acquisto dei negozi in Ungheria della catena Praktiker, che vende arredamento e prodotti per il fai da te, fallita di recente. 

La presenza in Ungheria del gruppo tedesco si articola in 2 negozi piccoli e 19 di grandi dimensioni, l’investimento necessario è di 10 milioni di euro nel breve termine per riuscire a preservare il posto di lavoro dei 1.200 impiegati. MPF attende una risposta dal liquidatore di Praktiker, in Germania, entro poche settimane.
MPF, presente in vari Paesi tra cui Cina e Stati Uniti, ha diversi altri business in Ungheria, tra cui la MPF Holding Logistics and Trade, il produttore di utensili abrasivi Widenta e altri investimenti nella logistica, nella produzione di mobili, nel chimico. Praktiker International, la casa madre della società ungherese, è entrata in liquidazione a metà ottobre, insolvente da luglio 2013. L’amministratore fallimentare ha dichiarato inevitabile l’uscita dal mercato per il marchio, incapace di trovare un investitore che consentisse di mantenere operativi i suoi 130 negozi in Germania.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/