Aeroporto Budapest amplia check-in

Budapest Airport ha annunciato l’installazione di due nuovi banchi di check-in per il terminale 2B del Liszt Ferenc International Airport di Budapest, che sarà ampliato di 420 metri quadrati. L’investimento fa piano di BUD2020, il piano da 50 miliardi di fiorini per incrementare la capacità e i servizi del principale aeroporto ungherese.

Dal fallimento della compagnia di bandiera Malév il Terminale 2 ha incorporato le attività del Terminal 1, chiuso a tempo indeterminato e mai riaperto. Il Terminal 2 accoglie dunque sia i voli di linea che quelli delle low cost, la cui presenza è in pieno boom a Budapest. Tra i piani più importanti del BUD2020 c’è la costruzione di un albergo annesso all’aerostazione. Già in corso inoltre il rinnovo del passaggio che collega il terminale alla ferrovia. Nel frattempo il traffico sul Liszt Ferenc continua a crescere, con 11,4 milioni di passeggeri nel 2016 in aumento dell’11,1% rispetto al 2015. A gennaio la crescita dei passeggeri, oltre 700mila in un mese, è stata del 16,7% su base annua. Claudia Leporatti

Foto Budapest Airport

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/