Aggiornamento sull’accesso in Ungheria | Decreto 174/2020 del 30 aprile

Novità sul rientro in Ungheria da un viaggio di lavoro per i cittadini ungheresi (e dei paesi indicati).

Cambiano le norme sull’accesso in Ungheria se si é stati per motivi di business con la società collegata, nei seguenti paesi:

  • Repubblica Ceca,
  • Repubblica di Polonia,
  • Repubblica di Corea,
  • Repubblica Federale di Germania,
  • Repubblica d’Austria
  • Repubblica Slovacca,

Compila i campi sottostanti per scaricare la traduzione integrale in italiano -a cura di ITL Group- del Decreto governativo No. 174/2020 (del 30 aprile) del Governo sulla modifica del Decreto governativo No. 81/2020 (del 01 aprile) sulla preservazione della salute e della vita, inoltre sulle disposizioni straordinarie, inerenti la situazione di pericolo ordinata per ripristinare l’economia nazionale.

https://bit.ly/2yCImh3

Entrata in Ungheria per i cittadini ungheresi

Il cittadino ungherese che dopo aver fatto un viaggio per motivi commerciali sul territorio dei paesi di sopra, può entrare sul territorio dell’Ungheria – senza restrizioni ai sensi del comma (1) dei § 3 e 4 -, se il cittadino ungherese é funzionario direttivo o prestatore di lavoro di una società economica ungherese o di una società economica registrata in uno degli stati indicati nei punti a) –f) che allo stesso tempo é in rapporto d’impresa ai sensi del punto 23 del § 4 della Legge LXXXI dell’anno 1996 sull’Imposta sull’utile e sull’imposta sui dividendi, con un ulteriore società registrata almeno in uno dei paesi indicati nei punti a)-f) (in seguito: società collegata). 

Entrata in Ungheria per i cittadini non ungheresi

Il cittadino non ungherese, se é cittadino di uno dei paesi indicati sopra, che arriva dall’estero può entrare sul territorio dell’Ungheria nella circolazione delle persone fisiche in caso di viaggio per motivi commerciali tra le società collegate.

Scarica il decreto per maggiori informazioni e chiarimenti.

Articoli recenti

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/