Andamento degli affitti a Budapest

Dopo il minimo di aprile e le fluttuazioni all’inizio dell’estate, gli affitti sono in calo dal lato dell’offerta da agosto. Di conseguenza, gli affitti in ottobre erano già inferiori rispetto ad aprile, raggiungendo più o meno il livello di due anni fa. 

Rispetto al mese precedente, il calo è stato più significativo sia a livello nazionale che a Budapest rispetto ad agosto-settembre. Le abitazioni in affitto sono state offerte a prezzi inferiori in tutti i gruppi distrettuali di Budapest, il che era più evidente nei distretti collinari di Buda.

Aumentando ulteriormente la “predominanza di Budapest” nella fornitura di alloggi in affitto

Una significativa concentrazione metropolitana, inclusa una forte predominanza della capitale, è caratteristica della distribuzione territoriale dei dati utilizzati. Budapest ha avuto una quota del 62% nel periodo gennaio-ottobre 2020.

La dimensione media delle abitazioni pubblicizzate in affitto era di 53 m2 a Budapest e 57 m2 nei capoluoghi di contea. Le abitazioni in affitto in insediamenti più piccoli sono generalmente più grandi, la loro superficie media era di 66 m2 nel periodo gennaio-ottobre 2020. La contea di Pest ha registrato il valore più alto in termini di superficie delle abitazioni in affitto.

Le abitazioni in condomini hanno rappresentato la stragrande maggioranza degli annunci pubblicitari osservati (94%) e il restante 5,9% per le case unifamiliari.

Nei primi dieci mesi del 2020 il 46% degli annunci censiti proveniva da privati ​​e il 54% da intermediari, questi ultimi con una quota maggiore del 56% a Budapest. Ottobre ha visto un ulteriore lieve aumento della percentuale di inserzionisti di agenzie immobiliari.

Gli affitti a Budapest sono in calo per il terzo mese consecutivo

Dopo la volatilità del mercato osservata all’inizio dell’estate, gli affitti sono in costante calo a livello nazionale da agosto, scendendo del 2,3% in ottobre rispetto al mese precedente. Di conseguenza, anche i prezzi degli affitti in ottobre sono scesi al di sotto del minimo pluriennale di aprile (0,9%). 

A Budapest la differenza è stata minore, gli affitti ad ottobre sono stati inferiori dello 0,4% rispetto ad aprile, ma c’è stato un calo del 2,4% rispetto al mese precedente. Nell’ottobre 2020 l’indice nazionale aggregato ha raggiunto il 130% del valore 2015, l’8,4% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nell’ottobre 2020, l’indice calcolato su base 2015 era del 124% a Budapest, inferiore dell’11,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

In ottobre, tra i gruppi di distretti di Budapest, gli affitti sono diminuiti maggiormente nei distretti collinari di Buda, del 5,2% rispetto al mese precedente, mentre gli altri quartieri di Buda sono rimasti sostanzialmente stagnanti (-0,3%). I prezzi sono diminuiti anche sul lato Pest della capitale: nei distretti interni di Pest del 2,4%, e nei distretti di transizione ed esterni del 2,2% e dell’1,3%, rispettivamente.

Fonte: www.ksh.hu/

Contatta ITL Real Estate per i tuoi investimenti in Ungheria
Contatta ITL Real Estate per i tuoi investimenti in Ungheria> info@itlgroup.hu

ARTICOLI RECENTI

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/