15 giorni per visitare Sala Romanesca nei sotterranei del Museo di Budapest

La “Sala Romanesca” nei sotterranei del Museo delle Belle Arti di Budapest (Szépművészeti Múzeum) aprirà al pubblico in via eccezionale per due settimane, a partire dal 15 marzo, giorno di festa nazionale in Ungheria. Un’occasione di particolare interesse, visto che la sala in questione è rimasta chiusa dalla Seconda Guerra Mondiale, durante la quale aveva subito forti danni.

L’ingresso al Román Csarnok (alla lettera  sarà gratuito, come si legge sul sito dell’istituzione, con apertura dalle 10 alle 18, ma con ingresso permesso fino alle 17.
L’intervento sulla sala affrescata nei sotterranei del Szépművészeti fa parte del piano di restauro da 15 miliardi di fiorini avviato il 15 febbraio 2015 e che quest’anno porterà il museo rinnovato a riaprire i battenti in data prevista per il 25 ottobre. Un’equipe di 70 esperti ha lavorato per circa un anno al restauro dei 2500 metri quadrati di pareti della preziosa Sala Romanesca, impiegando circa 100kg di pigmenti e 5,5kg d’oro. 

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Foto MTI, Mónus Márton

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/