Auchan e Spar si espandono in Ungheria

Che l’Ungheria sia o meno in lotta contro le catene straniere o meno la grande distribuzione internazionale continua a crescere sul territorio. Lo confermano gli annunci di Auchan e di Spar, entrambi sul punto di aprire nuovi punti vendita in Ungheria.

La catena francese prevede di costruire 30 ulteriori supermercati nei prossimi anni, ampliando anche il capitale della filiale locale con un’iniezione totale da 17 miliardi di fiorini. Al momento è presente con 19 ipermercati, 18 stazioni di servizio e il suo webshop. Negli ultimi 19 anni, scrive hrportal.hu, Auchan ha investito 200 miliardi di fiorini nel Paese, dove impiega quasi 7mila addetti. Da parte sua Spar pensa ad accrescere il suo franchise con 17 nuovi negozi solo nel 2017 e un numero simile nel 2018. Per l’anno prossimo prevede anche la creazione di alcune centinaia di posti di lavoro. Ad oggi sono 133 i punti vendita con il logo dell’abete e 13mila circa gli addetti della catena austriaca, tra i più grandi datori di lavoro in Ungheria. 

Redazione Economia.hu

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/