I datori di lavoro aumentano attivamente i salari per trattenere i dipendenti

I datori di lavoro continuano a essere costretti ad aumentare attivamente i salari per trattenere la forza lavoro, quindi nonostante la terza ondata dell’epidemia e gli aumenti dei salari minimi più bassi, i salari stanno aumentando in modo dinamico riferisce Profitline.

Secondo un rapporto pubblicato dall’Ufficio centrale di statistica (KSH), i guadagni lordi medi erano più alti del 10,1% ad aprile rispetto all’anno precedente.
   
András Horváth, analista senior di Takarékbank, ha sottolineato che, nonostante l’epidemia e il minor aumento del salario minimo, c’è ancora poco cambiamento nel tasso di crescita dei salari. Nonostante le forti aspettative, non c’è rallentamento nella crescita dei salari. Per trattenere e attrarre manodopera e per tenere conto del contesto inflazionistico, i datori di lavoro continuano a essere costretti ad aumentare attivamente i salari.

Nel periodo gennaio-aprile 2021, la retribuzione media lorda ha raggiunto HUF 425.400 e la retribuzione media netta ha raggiunto HUF 282.900, entrambe aumentate del 9,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Fonte: KSH

Il forte aumento del salario minimo, che era ancora un aiuto significativo lo scorso anno, sarà meno favorevole quest’anno, sebbene l’effetto sia finora difficilmente visibile nelle dinamiche salariali. Se il salario minimo previsto di 200.000 HUF e anche il salario minimo in aumento saranno realizzati l’anno prossimo, il livello salariale interno potrebbe essere in grado di superare questo svantaggio, ha affermato.
   
Takarékbank prevede un aumento annuo dei salari del 9% quest’anno e stima il tasso di crescita dei salari reali al 4,5%. L’anno prossimo, l’aumento salariale potrebbe essere dell’8,5 percento, ma il tasso di aumento di questo salario minimo potrebbe cambiarlo in modo significativo, ha affermato András Horváth.

ITL Group é alla ricerca di queste figure lavorative:

  • ADMINISZTRATÍV KOORDINÁTOR
  • LOGISZTIKAI ÉS SZÁLLÍTMÁNYOZÁSI MUNKATÁRS
  • JUNIOR TERÜLETI KÉPVISELŐ
  • ÜGYVÉDJELÖLT
  • KÖNYVELŐ (KÖNYVVIZSGÁLATI TERÜLETRE)

ARTICOLI RECENTI


Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/