BorgWarner creerà 600 posti di lavoro in Ungheria

La statunitense BorgWarner ha deciso di ampliare le capacità in 3 delle sue fabbriche in Ungheria, creando 600 posti di lavoro.

Gli stabilimenti si trovano nelle contee di Oroszlány e Komárom-Esztergom. La creazione di 600 posti di lavoro è prevista nel corso di tre anni. Il progetto sarà finanziato dal governo per il 10%. A Oroszlány il gruppo ha attualmente 1100 addetti, 150 invece nella fabbrica di componenti per la trasmissione meccanica e quella di tubi di eusarimento 250.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/