BorgWarner, investimento porterà 600 posti di lavoro in Ungheria

L’americana BorgWarner, produttrice

di componenti e sistemi automotive, sta per avviare un investimento da 49,6 milioni di euro in Ungheria, creando circa 600 nuovi posti di lavoro.

Ad annunciarlo nella conferenza stampa odierna è stato il ministro degli Affari Esteri Péter Szijjártó, ricordando che l’azienda è presente nel Paese da oltre 15 anni. Nel luglio 2015 ha inaugurato la sua fabbrica a Oroszlány, a meno di 80 km di Budapest, con 4.032 metri quadrati di sala produzione. 

L’espansione dell’impianto è supportata da una garanzia dello stato da 1,7 miliardi di fiorini. BrogWarner ha in programma ulteriori investimenti nel Paese e, ha detto l’amministratore delegato Attila Bogár, conta sul supporto del governo anche in futuro.

 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/