Budapest d’agosto: gli eventi dell’estate 2014 (anche per quando piove)

Con il sole o con la pioggia agosto resta un mese tutto da vivere, soprattutto a Budapest, dove anche chi lavora può pianificare qualche ora di divertimento. In ogni caso con il clima poco prevedibile di quest’anno è bene includere qualche piano di riserva pianificando una vacanza a Budapest. Eccovi alcune idee tra cui scegliere anche in caso di temporale, con un occhio ai programmi di agosto e uno alla varietà, in modo da accontentare un po’ i gusti di tutti tra arte, fotografia, design, sport, cultura e musica.


MUSICA

L’”HELLO BUDAPEST FESTIVAL” (7-10 agosto) mette insieme musica e fotografia con un programma di concerti accompagnato da una mostra e da un’esposizione di strumenti musicali. L’evento è organizzato dalla radio Juventus Radio in occasione del suo 25esimo compleanno e si terrà al MOM Culture Centre. 

Un altro spettacolo completo di più arti è la “Broadway Night” è uno degli ultimi musical arrivati in città, in scena all’Orfeum, locale poliedrico che vi accompagna dalla cena all’afterparty. Il musica include cun concerto jazz e vede sul palco il noto attore e cantante ungherese Farkas Gábor Gábriel, meglio noto semplicemente come “Gábriel”. (Erzsébet krt. 43-49., Budapest, orfeumclub.hu). 

FOTOGRAFIA

Un’interessante mostra di foto è aperta (fino al 24 settembre) alla BrodyArtyArd (Vasvári Pál utca 8) dove potrete scoprire una delle due artiste magiare presentate alla Biennale di Sydney. A Budapest come in Australia “Stoking Accidental” si contraddistingue con scatti che ritraggono senza censure ma con un certo umorismo la situazione di diversi Paesi tra cui l’Ucraina, il Kosovo, la Lituania e la stessa Ungheria.

Se vi intrigano la grafica e l’editing fotografico alla TOBE Gallery (Herzen u.6) ha aperto il 30 luglio la mostra di Amalia Pereira.

DESIGN

Per i patiti di design e di moda eccovi un assaggio dell’ottobrina Design Week: è dedicata alle Sneakers la mostra “Kiksrgood”, a ingresso libero al Design Terminal dall’8 al 23 agosto (https://www.facebook.com/kicksrgood). 

SETTIMANA DI FERRAGOSTO

Per un’intera settimana tiene banco il Sziget Festival (dall’11 al 18 all’isola di Óbuda), che porta con sé anche tanti eventi in centro città. Cosa fare in questi giorni in caso di caldo estremo? Con il sistema di Bike Sharing appena attivato è il momento perfetto per sbizzarrirsi sulle due ruote. Una biciclettata sulle tante piste cittadine può rendere più rapido e divertente anche il primo approccio alla capitale e può portarvi in una delle “strand”, le spiagge con piscina (scoprile qui). Se invece il tuffo volete farlo nel passato è aperta tutto il mese al Gozsdu Udvar la mostra “Budapest in 100 anni e 2000 cartoline”, (Antik Galéria és Bolhapiac).

TRADIZIONI UNGHERESI

Dal 16 al 20 agosto il castello di Buda ritorna alle origini medievali con il Festival delle Arti Folk (Mesterségek Ünnepe). Oltre a poter acquistare oggetti di artigianato, vino, dolci e piatti tipici potrete vedere di persona come vengono realizzati. Previsti concerti, workshops e programmi per le famiglie.

La sera del 20 agosto non ci sono alternative, l’appuntamento fisso per tutti a Budapest e nel resto dell’Ungheria è con i fuochi d’artificio per festeggiare il patrono Santo Stefano d’Ungheria, il primo re magiaro. La festa sarà preceduta da una manifestazione di tre giorni a Székesfehérvar, a circa un’ora da Budapest, dove dal 16 al 19 agosto è di scena il Festival dell’Incoronazione, una rappresentazione medievale completa di eventi per i bambini con i tradizionali teatri di burattini. 

 

SPORT

Un’ultima idea è riservata ai più sportivi. Il 23 agosto si terrà a Budapest “IronMan”, il campionato di Triatlon lungo il Danubio che si conclude nuotando e trovando sollievo nelle acque termali. Troppo impegnativo? Date uno sguardo agli eventi collaterali, decisamente più “soft”: dalla 10 chilometri “Iron Girl”, gara di corsa del 24 agosto lungo il fiume alla BEFITRUN, una 6 km che, sempre il 24 agosto, si rivolge a quanti desiderano rimettersi in forma e cercano un pizzico di motivazione per iniziare. E per i più piccoli c’è la IRONKIDS: una gara di “Aquathlon” che combina la corsa al nuoto ed è rivolta ai bambini tra i 4 e i 17 anni. L’intero evento ha come punto di partenza e di arrivo il Kopaszi-Gát (la baia di Buda, al termine dell’ex Ponte Lágymányosi, oggi Rákóczi híd).

 

Claudia Leporatti 

 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/