L’Associazione calcistica ungherese pronta ad ospitare la finale di Euro 2020 in caso di cambio sede

Puskas-Arena
Puskás Arena, Budapest – HungaryToday

L’Unione delle Associazioni Calcistiche Europee (UEFA) potrebbe spostare la finale di Euro 2020, prevista per l’11 luglio, da Londra all’Ungheria se le restrizioni di quarantena non saranno eliminate per 2.500 i funzionari addetti ai lavori, ha dichiarato il quotidiano britannico The Times.

“C’è sempre un piano di emergenza, ma siamo fiduciosi che la settimana finale si terrà a Londra”, ha detto la UEFA in una dichiarazione, ha riferito Reuters. L’Associazione calcistica ungherese pronta a ospitare le finali di Euro 2020 in caso di cambio di sede.

Un portavoce della Federcalcio ungherese (MLSZ) ha detto a Reuters che gli organizzatori ungheresi si sono concentrati finora sull’’organizzazione delle quattro partite assegnate a Budapest, ma ha aggiunto che “la MLSZ è pronta a ospitare qualsiasi evento calcistico di alto livello”. 

Budapest sta ospitando le sue partite di Euro 2020 alla Puskás Arena, recentemente completata. Quest’ultima, dove si terrebbero le partite , è l’unica arena sportiva degli Europei che funziona al 100% della capacità, mentre lo stadio di Wembley può contenere solo il 50%. Il personale dell’arena sarebbe in grado di gestire un evento così grande, proprio come la finale della Supercoppa UEFA dell’anno scorso a settembre.

Inoltre, solo 18.497 tifosi hanno partecipato alla partita Inghilterra-Croazia domenica scorsa, numeri molto lontani dalla capacità consentita di 22.500 per lo stadio inglese di Wembley.

Con la capacità della Puskás Arena al 100% e le restrizioni di viaggio meno rigide dell’Ungheria, sembra plausibile che Budapest possa offrire un’atmosfera migliore per le Final Four, qualcosa che l’evento merita davvero.

FONTE: HungaryToday.hu

ARTICOLI RECENTI

Alberto Scandolara