Budapest modifica legge su segreto fiscale

Il Parlamento ungherese ha passato la proposta del governo con cui si stabilisce che l’identità di donatori e beneficiari, oltre che le cifre donate, dovranno essere oggetto del segreto fiscale.

La mozione è stata approvata con procedura accelerata, 138 deputati a favore e 31 contrari. Secondo il Ministro dell’Economia Mihály Varga il concetto di segreto fiscale deve essere considerato in senso ampio e applicato ad ogni informazione in cui entra in gioco la tassazione. Ad essere trattati come segreto fiscale non saranno l’ammontare totale delle donazioni di ogni contribuente, né le cifre totali ricevute dai beneficiari di donazioni, ma saranno classificati come tali i dettagli di ogni singola donazione che il contribuente effettua o che un beneficiario riceve. Tali dettagli, sancisce la legge, “appartengono ai settori privato e societario”. Secondo il numero uno della NAV, l’autorità fiscale ungherese, András Tállai, i cambiamenti sono volti a “preservare l’attuale livello di protezione dei dati” aggiungendo che “condizioni più stringenti” dovrebbero portare a una maggiore trasparenza.

Foto di Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/