Budapest passa pacchetto fiscale 2019

Il Parlamento ungherese ha approvato il pacchetto fiscale che riduce la tassa sulla banche e proroga l’IVA agevolata al 5% sulla vendita di immobili residenziali di nuova costruzione. 

La proposta è stata passata con 115 voti a favore, 20 contrari e 36 astensioni.Come parte delle modifiche viene alzato il limite annuale per l’esenzione IVA per le piccole imprese, che nel 2019 passa a 12 milioni di HUF dagli attuali 8 milioni di HUF. Il pacchetto impone inoltre il 5% di IVA agevolata ai progetti residenziali con un permesso di costruzione o una registrazione ottenuto entro il 1 novembre 2018. Le abitazioni di tali progetti devono tuttavia essere vendute entro e non oltre il 31 dicembre 2023, per poter continuare ad applicare l’esenzione dal normale tasso IVA. La tassa sulle banche passa allo 0,2% dallo 0,21%, a partire dal 2019. Il tasso pagato per una base imponibile fino a 50 miliardi di fiorini resta allo 0,15%. 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/