Ungheria, Finanziaria 2015: 9 principali novità fiscali

In anticipo di un giorno rispetto alla scadenza, il ministro dell’Economia ungherese ha inviato al Parlamento la legge Finanziaria 2015, che sarà votata il 18 novembre dall’assemblea. Secondo Portfolio.hu dovrebbero essere in tutto le 9 le tasse introdotte o modificate nel 2015. 

Oltre all’introduzione della tassa su Internet, dovrebbe essere creata la tassa sul trasferimento internazionale di fondi e sui benefit dei dipendenti. Dovrebbero invece essere estese la tassa di protezione ambientale e la  “chips tax”, la tassa sul cosiddetto junk food, un’altra peculiarità ungherese che, introdotta nel 2011, ha portato nelle casse dello Stato un gettito di 178 milioni di euro. Sarà invece eliminata l’esenzione fiscale per la produzione casalinga di palinka, dopo lunghi dibattiti con l’Unione europea contro questo baluardo della politica di Orbán, difeso fino all’ultimo. Le tasse speciali su determinati settori quali quello bancario e quello pubblicitario, resteranno in vigore nel 2015.

Claudia Leporatti 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/