Casse elettroniche, in Ungheria aumento entrate da IVA nel primo semestre 2014

Bilancio positivo per le casse elettroniche, introdotte e rese obbligatorie in Ungheria nel 2013 per tutti gli esercizi commerciali. Secondo l’ufficio delle entrate ungherese, nel primo semestre 2014 i dispositivi elettronici, che consentono la trasmissione online degli importi, hanno portato ad aumento delle entrate dall’imposta sul valore aggiunto di 106 miliardi di fiorini, circa 338 milioni di euro.


Secondo il ministro dell’Economia Mihály Varga l’IVA corrisposta per alimentari, abbigliamento e prodotti di seconda mano è salita al 26% o 33 miliardi di fiorini nel periodo. In tutto il Paese sono al momento attive circa 156mila casse elettroniche.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/