Coca-Cola inizia produzione per export di acqua minerale dall’Ungheria

La filiale di Coca-Cola in Ungheria ha avviato la produzione per l’esportazione presso il suo impianto di imbottigliamento di Zalaszentgrót, in seguito a un accordo con la Croazia che porterà a raddoppiare le esportazioni ungheresi di acqua minerale.

Secondo il managing director di Coca-Cola HABC Magyarország, Nikos Kalaitzidakis, la società esporterà nel Paese vicino circa 10 milioni di litri di acqua minerale. Al momento l’azienda gestisce circa il 90% dei 22 miliardi di fiorini mossi dall’export magiaro di bevande analcoliche e secondo le statistiche del governo l’accordo con Zagabria potrebbe raddoppiare il totale delle esportazioni per il comparto dell’acqua minerale.

Redazione Economia.hu 

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/