Come si riuniscono le persone giuridiche per prendere decisioni durante l’emergenza

L’emergenza COVID-19 limita severamente il funzionamento delle persone giuridiche, come società economiche, associazioni, camere, fondazioni, etc. Il decreto del governo 102/2020. (IV.10.) permette loro di prendere decisioni e continuare l’operazione con maggior flessibilità rispetto al Codice Civile, altre leggi e allo statuto.

Lo studio legale di Budapest Lajos Law Firm ha condiviso con noi un parere legale realizzato da Kamilla Galicz e Lajos Levente su questo decreto, che è entrato in vigore l’11 aprile e che si applica anche ai termini scaduti dopo la dichiarazione dello stato di emergenza (ovvero tra l’11 marzo e l’11 aprile).

Nel documento scaricabile inserendo la email nel form sottostante, gli avvocati dello studio legale Lajos Law Firm spiegano le regole più importanti.

https://bit.ly/3fQbDpf

Nel caso di persone giuridiche monopersonali

Prima di tutto, si deve esaminare se si può tenere un’assemblea rispettando le limitazioni imposte dalla legge. Nel caso di una società monopersonale o di una società i cui membri sono conviventi, non vi è differenza nel funzionamento. Il decreto prevede deviazioni dallo statuto e dalla legge nel caso di persone giuridiche che hanno più soci.

Quali sono le alternative consentite alle riunioni in presenza fisica?

In sintesi, le due opzioni sono: la convocazione dell’organo supremo con l’applicazione di mezzi elettronici e il processo decisionale per iscritto. Per entrambi i casi, il decreto stabilisce le condizioni dettagliate.

Per quanto riguarda le questioni urgenti, il decreto autorizza l’amministrazione a decidere se:

  • 1) convocare un’assemblea virtuale,
  • 2) avviare un processo decisionale per iscritto,
  • 3) prendere una decisione da sé.

Per quanto riguarda gli altri organi societari, il decreto permette una maggior flessibilità nel loro funzionamento rispetto al Codice Civile e allo statuto.

Nel documento anche: Le alternative alla convocazione dell’assemblea “fisica” secondo il decreto e Questioni urgenti e il funzionamento degli organi societari.

Lo studio legale Lajos Law Firm é disponibile per approfondimenti al numero (+36 1) 331 6171 e per mail all’indirizzo l.lajos@llf.hu.

Articoli recenti

Contatta lo studio legale di Budapest Lajos Law Firm su https://it.studiolegale.hu/contact/
Contatta lo studio legale di Budapest Lajos Law Firm
Levente Lajos