Concerto augurale 2018 Istituto Italiano di Cultura Budapest

Anche quest’anno inizia con il concerto augurale dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, di scena il 14 gennaio alle ore 17. L’edizione 2018 sarà diretta da Andrea Vitello, vedrà la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica MÁV e attingerà dal repertorio lirico italiano e non solo. L’evento è a ingresso libero, ma con registrazione obbligatoria. Di seguito le informazioni necessarie.

Programma:

P.I. Csajkovszkij: Romeo e Giulietta – apertura fantasia
G.Rossini: Il barbiere di Siviglia | apertura
P.Mascagni: La cavalleria rusticana | Intermezzo
G.Verdi: La forza del destino | apertura
G.Puccini: Manon Lescaut | Intermezzo
G.Puccini: Le Villi – Tregenda

Riprendiamo il Comunicato Stampa fornitoci dall’Istituto Italiano di Cultura:

Ormai da tanti anni, l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest inaugura l’anno nuovo con la musica classica. Il concerto augurale si svolgerà il 14 gennaio alle ore 17 presso l’Istituto con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica MÁV, la quale verrà diretta dal direttore promettente italiano Andrea Vitello. Il pubblico potrà  godere dei brani d’opera del grande repertorio lirico italiano.
Per rendere il concerto veramente augurale, l’orchestra avrà in programma più aperture, tra l’altro l’ouverture fantasia di Romeo e Giulietta di Ciaikovskij, quella da Il Barbiere di Siviglia e della verdiana “La forza del destino”.  Oltre alle tante ouverture, l’orchestra eseguirà anche opere di Mascagni e Puccini.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria:
convegni.iicbudapest@esteri.it
Per ulteriori informazioni:
Istituto Italiano di Cultura
www.iicbudapest.esteri.it
Tel. +36 1 483 20 40
ufficiostampa.iicbudapest@esteri.it

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/