CONTINENTAL INAUGURA LA PISTA DI PROVA A VESZPRÉM

È stata inaugurata la pista di prova dinamica del veicolo ridisegnata per Continental, scrive l’agenzia governativa HIPA. Come risultato dell’ultimo investimento, lo stabilimento dell’azienda tecnologica tedesca a Veszprém è ora adatto per testare funzioni di sicurezza altamente automatizzate e sistemi avanzati di assistenza alla guida, seguendo le ultime tendenze automobilistiche, che possono contribuire fortemente a tempi di ciclo di sviluppo significativamente più rapidi.

Apertura virtuale del Test Track Veszprém Continental - settembre 2020
Fonte: Continental

Zoltán Pék, capo del Centro di sviluppo di Continental Automotive Hungary Kft. A Veszprém, ha dichiarato: la nuova pista di prova di 27 ettari è composta da cinque moduli. Sul percorso è stata creata una superficie dinamica di 210 metri di diametro, una superficie in ceramica spruzzata di 150 metri che scorre meglio del ghiaccio. La pista ha una pendenza del 10%, una corsia di accelerazione lunga quasi 500 metri, sei colline di varie pendenze e una pista di asfalto spruzzata di 825 metri dove è possibile raggiungere una velocità massima di 150 km / h riferisce Portfolio.

https://www.facebook.com/watch/?v=365266684603043&extid=Dq11IrqaEtqwpRg3

Basandosi su una tradizione di circa 150 anni, Continental AG con sede ad Hannover è cresciuta da un’attività di produzione di pneumatici in uno dei maggiori fornitori TIER-1 al mondo. L’importanza del gruppo nel settore automobilistico è chiaramente evidenziata dal fatto che ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo tecnologico dei sistemi di trazione ibrida nel 1997. L’azienda, quotata alla Borsa di Francoforte, dà lavoro a circa 232.000 dipendenti su 59 paesi, secondo dati recenti.

Continental ha iniziato la sua attività in Ungheria nel lontano 1991 e, grazie alla continua espansione, si è evoluta in un fattore di importanza strategica per il gigante mondiale. Oggi l’azienda tecnologica con sede in Germania è rappresentata con tutte le sue cinque divisioni in Ungheria. Ha sette stabilimenti, un centro logistico, un centro di apprendimento automatico profondo (a Budapest), un centro di ricerca e sviluppo (a Veszprém) e un centro di distribuzione di pneumatici. 

Il Gruppo Continental, con uno staff di circa 8.000 dipendenti nel nostro paese, considera l’Ungheria un partner strategico. Di conseguenza, qui viene portato un numero sempre maggiore di processi tecnologici e di sviluppo di post-produzione a valore aggiunto, che è chiaramente dimostrato dagli investimenti ungheresi degli ultimi dieci anni che raggiungono un totale di 500 milioni di euro.

Dopo oltre 25 anni di esistenza della nostra azienda a Veszprém, abbiamo raggiunto un altro traguardo. La capacità di eseguire test in un ambiente reale è un fattore chiave di efficienza per gli operatori del mercato che si aspettano un tempo di ciclo di sviluppo rapido. È una seria opportunità e responsabilità essere in grado di creare valore di alta qualità per i nostri clienti coprendo l’intera catena del valore dallo sviluppo alla produzione fino ai test nel campo della dinamica del veicolo. L’investimento nella pista di prova, in linea con le tendenze automobilistiche del futuro, completerà le nostre capacità di rafforzare la nostra competitività e plasmare la mobilità sicura del futuro da qui, a Veszprém.

– ha affermato Tamás Pápai, amministratore delegato di Continental Automotive Hungary Kft. a Veszprém. 

Continental Automotive Hungary, a Veszprém, produce vari sensori di alta qualità per sistemi di sicurezza automobilistica per tutte le case automobilistiche di tutto il mondo. La capacità produttiva dell’azienda è in continua espansione e si stanno sviluppando anche le sue attività di ricerca e sviluppo. Il centro di sviluppo e la pista di prova, la più grande dell’Europa orientale, consentono a centinaia di ingegneri di sviluppo di lavorare allo sviluppo e al collaudo dei sistemi frenanti a controllo elettronico (ABS, ESC) e dei loro componenti. L’unità, che funge da centro di competenza per lo sviluppo di sensori ed è pienamente responsabile dei sistemi ESC, compreso il coordinamento di altre sedi, come la sede di Francoforte, merita il plauso di dare forma al futuro della mobilità sicura da Veszprém.

Ciò è ulteriormente rafforzato dalla pista di prova ridisegnata, dove gli ingegneri hanno ora l’opportunità di testare gli sviluppi nella dinamica del veicolo in cinque moduli in loco, vale a dire superficie dinamica, pista di guida, superficie frenante, modulo in salita e in discesa e corsia di accelerazione inclinata.

Continental in Ungheria

Negli ultimi 10 anni in Ungheria Continental ha investito quasi 170 miliardi di HUF

Continental è presente in Ungheria da 30 anni in 10 sedi, di cui 7 stabilimenti e 3 uffici in Ungheria, dove impiega quasi 8.000 persone e fa investimenti per la creazione di valore come uno dei partner strategici dello Stato ungherese. “È estremamente importante per la nostra azienda essere in grado di contribuire a un’operazione aziendale sostenibile e allo sviluppo a lungo termine dell’economia ungherese attraverso le nostre attività”. Di conseguenza, Continental ha investito più di 500 milioni di euro, o quasi 170 miliardi di fiorini, in Ungheria negli ultimi 10 anni.

Fonte: HIPA | Continental

ARTICOLI RECENTI

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/