Cresce la fiducia dei consumatori

L’indice di fiducia dei consumatori dell’istituto di ricerca economica GKI ha continuato a migliorare a giugno, anche se a un ritmo più lento dopo un primo grande rialzo a maggio, riporta l’agenzia di stampa statale MTI.

L’indice di fiducia dei consumatori di GKI è salito a -32,8 punti a giugno da -38,5 punti a maggio, quando il blocco causato della pandemia di coronavirus era stato revocato.

Ad aprile, mentre era in atto un ordine di soggiorno a casa per contenere la diffusione del coronavirus, l’indice era precipitato a -49,8 punti.

I timori della disoccupazione delle famiglie sono diminuiti, ma sono rimasti la loro più grande preoccupazione. Le famiglie erano meno pessimiste riguardo alla loro situazione finanziaria e hanno misurato la loro capacità di risparmiare all’incirca allo stesso livello di maggio.

Le loro prospettive per l’economia ungherese, sebbene ancora pessimistiche, sono migliorate; e le aspettative di inflazione sono leggermente aumentate dopo l’allentamento delle misure dettate dall’emergenza covid19, a seguito di un balzo in aprile.

FONTE: bbj.hu/economy/recovery-of-consumer-confidence-continues

Articoli recenti

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/