DAB Design per Artshop e Bookshop, la mostra all’IIC Budapest

Giovedì 6 febbraio 2014, alle ore 18.00 si inaugura presso la Galleria Xenia dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, Bródy Sándor u. 8, 1088 Budapest, la Mostra DAB – Design per Artshop e Bookshop.

L’esposizione, frutto dell’omonimo concorso italiano di design, è promossa dall’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e realizzata dal Comune di Modena, con la collaborazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. La mostra che sarà aperta a ingresso libero fino all’8 marzo, è stata già presentata al MEF Museo casa Enzo Ferrari di Modena e al MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma. DAB presenta i prototipi realizzati da 25 designer selezionati dalla Commissione ad hoc composta da esperti e provenienti da tutta Italia: Stefania Bandinu di Bologna, Pietro Baraldi di Casumaro (FE), Alessandra Barbato di Carinaro (CE), Nadia Battaglio di Cumiana (TO), Giulia Bertolin di Marostica (VI), Aurora Biancardi di Modena, Rosario Catrimi di Roma, Giulia Ciuoli di Foligno (PG), Martina Della Valle di Firenze, Lisa Di Carlantonio e Caterina Di Paolo di Roseto degli Abruzzi (TE), Diana Dimiddio di Modena, Guido Garotti di Barbiano (RA), Antonio Gramegna di Milano, Claudia Grespi di Pisa, Luca Guglielmi di Collecchio (PR), Matteo Incognito di Roma, Mattia Menegatti di Ferrara, Officina Atipica di Elena Ascari di Modena ed Elena Giunta di Milano, Fabiola Pontecorvo di Velletri (RM), Serena Porrati di Robecchetto (MI), Elisa Radice di Arcore (MB), Dario Scotto Di Luzio di Pozzuoli (NA) e Maddalena Vantaggi di Gubbio (PG).

I progetti rispondono a tre requisiti fondamentali: appartenenza allo scenario della cultura del progetto contemporaneo; effettiva compatibilità con i museum shop per caratteristiche dell’oggetto, prezzo, mercato; possibilità di essere prodotti in modalità di autoproduzione o con filiera produttiva non tradizionale.

Giulia Ciuoli e Elisa Radice hanno ottenuto ex-aequo il Premio Speciale MiBACT – Patrimonio culturale, istituito nel 2011 per incentivare la progettazione, da parte dei giovani designer, di oggetti contemporanei, ma liberamente ispirati al vasto patrimonio culturale ed artistico del nostro paese e per questo collocabili negli spazi commerciali di musei e siti archeologici.

DAB, nel corso delle edizioni precedenti, ha riscosso notevoli consensi. Si sono realizzate, dal 2006, esposizioni dei prototipi presso la Galleria Civica di Modena, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, Castel Sant’Elmo di Napoli, il Macef di Milano e  Bologna Licensing Trade Fair alla Fiera di Bologna; le Linee di prodotti DAB sono state presentate alla Triennale di Milano, a Museum Expressions di Parigi e a Open Design Italia a Venezia. 

DAB – Design per Artshop e Bookshop

6 febbraio – 8 marzo 2014

Galleria Xenia, Istituto Italiano di Cultura di Budapest

Bródy Sándor u. 8 – 1088 BUDAPEST

 

Inaugurazione: giovedì 6 febbraio, ore 18.00

Orari: lunedì-giovedì ore 10.00-18.00, venerdì ore 10.00-15.00

Ingresso gratuito

 

Per ulteriori informazioni:

Istituto Italiano di Cultura

Tel. +36 1 483 20 65 

ufficiostampa.iicbudapest@esteri.it

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/