Dal 2018 cambiano i 1000 fiorini

Tra qualche mese saranno sostituite le “vecchie” banconote da 1000 fiorini, che usciranno di corso entro novembre 2018.

Le nuove banconote entreranno in circolazione nel marzo del prossimo anno. Lo ha comunicato oggi la Banca Nazionale d’#Ungheria pubblicando anche l’immagine di un facsimile delle nuove banconote, molto simili a quelle attuali (restano di colore blu e con l’effigie di Re Mattia Corvino), ma più elaborate. Tra i dettagli spicca, in rosa, lo stemma della casata Hunyadi, il corvo con l’anello nel becco. Decorazioni in stile anche in torno alla linea visibile in filigrana, mentre un ologramma piuttosto complesso appare a sinistra, con di nuovo la figura del Re Mattia e il corvo. Il piano di rinnovo delle banconote ungheresi è partito nel 2014 e quest’anno sono entrate già in vigore i nuovi 5mila fiorini e i nuovi 2mila, le cui differenze con le vecchie banconote sono più marcate che nel caso dei nuovi mille fiorini ( i nuovi 5mila fiorini hanno un insolito sfondo giallo, mentre i 2mila sono rimasti marroni ma di un tono più scuro rispetto ai predecessori). In circolazione anche i nuovi 20mila fiorini, ormai già quasi del tutto sostituiti (circa il 95% delle banconote da 20mila in circolazione sono del nuovo “conio”). Sarà possibile cambiare le vecchie banconote per diversi anni dopo la loro uscita di corso, presso istituti di credito e postali e, presso la Banca Nazionale, per ben 20 anni. Quest’anno cambieranno anche i 20mila fiorini, che usciranno di corso dal 31 dicembre 2017.

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/