I dati sull’occupazione in Ungheria nel 2020

A dicembre 2020 erano occupate 4 milioni e 500 mila persone di età compresa tra i 15 ed i 74 anni, scrive l’Ufficio Centrale di Statistica. Nel periodo ottobre-dicembre 2020 il numero medio di occupati è stato di 4.482 mila. Il numero di persone che lavorano all’estero ma appartenenti a famiglie in Ungheria e il numero di lavoratori pubblici sono diminuiti.

Nel 2020 il numero medio di occupati è stato di 4 milioni e 460 mila.

Nel dicembre 2020:

  • Erano occupate 4 milioni e 500mila persone, 4mila in più rispetto al mese precedente e 14mila in meno rispetto a dicembre dello scorso anno.
  • Il 70,4% dei giovani tra i 15 e i 64 anni risultava occupato, leggermente (0,2 punti percentuali) in meno rispetto a novembre e leggermente (0,3 punti percentuali) in più rispetto a dicembre dello scorso anno.
Andamento del tasso di occupazione dal 2012 al 2020 in Ungheria
Andamento del tasso di occupazione dal 2012 al 2020 in Ungheria

In ottobre-dicembre 2020, rispetto a un anno prima:

Il numero di occupati è stato inferiore dello 0,8% a 4 milioni 482 mila. L’occupazione è leggermente aumentata nel mercato del lavoro primario, è diminuita di 16mila nel gruppo di coloro che si dichiarano lavoratori pubblici e di 25mila tra i membri delle famiglie ungheresi che lavorano all’estero.

Numero di occupati di età compresa tra 15 e 74 anni? Ottobre-dicembre 2020 in Ungheria
Numero di occupati di età compresa tra 15 e 74 anni? Ottobre-dicembre 2020 in Ungheria
  • 4 milioni 398 mila persone di età compresa tra 15 e 64 anni erano considerate occupate, il tasso di occupazione di questa fascia di età era del 70,2%. 
  • Il numero degli occupati tra gli uomini di età compresa tra i 15 e i 64 anni è sceso leggermente a 2.432 mila, ma il loro tasso di occupazione è cresciuto di 0,1 punti percentuali al 77,7%, in parte per ragioni demografiche.
  • Per quanto riguarda le donne tra i 15 e i 64 anni, il numero degli occupati è sceso di 32mila a 1.966mila e il loro tasso di occupazione di 0,4 punti percentuali al 62,7%, 15 punti percentuali in meno rispetto agli uomini.

Il numero di occupati nella fascia di età giovane (15-24 anni) è diminuito di 21mila a 265mila e il loro tasso di occupazione di 1,7 punti percentuali al 26,8%. 

Tra la cosiddetta migliore popolazione in età lavorativa (25-54 anni) il tasso di occupazione è diminuito di 1,0 punti percentuali all’83,4%. 

Nella fascia di età 55-64 anni il numero degli occupati è aumentato di 13mila a 713mila e il tasso di occupazione di 3,3 punti percentuali al 60,9%, anche per ragioni demografiche.

Ungheria in linea con l’obiettivo occupazionale fissato in Europa

Per la fascia di età 20-64 anni, che è il gruppo di monitoraggio per il raggiungimento degli obiettivi occupazionali fissati nella strategia Europa 2020, il tasso di occupazione era del 75,7%. L’Unione Europea ha fissato un obiettivo del 75% entro il 2020, che l’Ungheria ha nuovamente raggiunto dopo un temporaneo calo dovuto all’epidemia di coronavirus. Attualmente, il tasso di occupazione per questa fascia di età è dell’83,8% per gli uomini e del 67,5% per le donne.

Budapest ha avuto il più alto tasso di occupazione (75,5%) tra i 15-64 anni. Rispetto all’anno precedente, l’occupazione è aumentata a Budapest (di 0,8 punti percentuali) e nella Transdanubia centrale (di 1,6 punti percentuali), mentre è rimasta o è diminuita in altre regioni. L’occupazione è stata più bassa nella Transdanubia meridionale (64,8%). Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’occupazione è diminuita maggiormente nell’Ungheria settentrionale, di 1,4 punti percentuali.

Tasso di occupazione per fasce di età in Ungheria nel 2020 rispetto al 2019 -KSH
Tasso di occupazione per fasce di età in Ungheria nel 2020 rispetto al 2019 -KSH

Da gennaio a dicembre 2020, rispetto a un anno prima:

L’occupazione è diminuita di 52mila persone a 4 milioni e 460mila. L’occupazione è diminuita di 16mila su base annua nel mercato del lavoro primario, di 19mila tra coloro che si dichiarano lavoratori pubblici e di 16mila tra coloro che lavorano all’estero.

4 milioni 376 mila persone di età compresa tra 15 e 64 anni erano occupate, il tasso di occupazione di questa fascia di età è diminuito di 0,4 punti percentuali al 69,7%. L’occupazione è diminuita di 0,3 punti percentuali al 77,0% per gli uomini e di 0,6 punti percentuali al 62,3% per le donne.

Ad eccezione delle persone di età compresa tra 55 e 64 anni, che hanno registrato un aumento significativo di 2,9 punti percentuali, tutte le principali fasce di età sono state caratterizzate da un calo del tasso di occupazione. Il tasso di occupazione dei giovani è sceso di 1,3 punti percentuali al 27,2% e quello dei 25-54 anni con la migliore età lavorativa è sceso di 1,5 punti percentuali all’82,9%.

Il tasso di occupazione delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni è diminuito di 0,3 punti percentuali al 75,0%.

Fonte: KSH

ARTICOLI RECENTI


Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/