I numeri della disoccupazione in Ungheria nell’anno della pandemia

Il tasso di disoccupazione medio nel 2020 é stato del 4,3%

I dati ufficiali dell’ Ufficio Centrale di Statistica riportano che a dicembre 2020 il numero di disoccupati era di 200mila e il tasso di disoccupazione del 4,3% era superiore di 0,2 punti percentuali rispetto a novembre. Nel periodo ottobre-dicembre 2020 il numero medio di disoccupati è stato di 197mila, il che significa un tasso di disoccupazione del 4,2%. Per tutto il 2020, il numero medio di disoccupati è stato di 198mila e il tasso di disoccupazione è stato del 4,3%.

Nel dicembre 2020

  • Il numero di disoccupati era di 200mila e il tasso di disoccupazione era del 4,3%.
  • Rispetto a novembre 2020, il numero dei disoccupati è aumentato di 10mila e il tasso di disoccupazione di 0,2 punti percentuali.
  • Rispetto a dicembre 2019, il numero di disoccupati è aumentato di 59mila e il tasso di disoccupazione di 1,2 punti percentuali.
Andamento dell occupazione dal 2012 al 2020 in Ungheria
Andamento dell occupazione dal 2012 al 2020 in Ungheria Fonte: KSH

In ottobre-dicembre 2020, rispetto a un anno prima:

Il numero di disoccupati di età compresa tra 15 e 74 anni è cresciuto da 41mila a 197mila e il loro tasso di disoccupazione è aumentato di 0,9 punti percentuali al 4,2%

La disoccupazione aumenta di 0,2 punti percentuali in più per le donne rispetto agli uomini

Tra gli uomini il numero dei disoccupati è aumentato di 21mila a 103mila e il tasso di disoccupazione è cresciuto di 0,8 punti percentuali al 4,0%. Nel caso delle donne, il numero dei disoccupati è aumentato di 20mila a 94mila e il tasso di disoccupazione è aumentato di 1,0 punti percentuali al 4,5%.

Tra le persone tra i 15 e i 24 anni, il numero dei disoccupati è sceso a 34mila e il tasso di disoccupazione di 0,7 punti percentuali all’11,5%. Di conseguenza, la loro percentuale è diminuita tra tutti i disoccupati. I tassi di disoccupazione per le persone di età compresa tra 25 e 54 anni, che si trovano nella cosiddetta migliore età lavorativa, sono cresciuti di 0,9 punti percentuali al 3,8% e per le persone di età compresa tra 55 e 74 anni sono aumentati di 1,8 punti percentuali al 3,5%.

La durata media della disoccupazione è stata di 11,1 mesi; Il 31,4% dei disoccupati era alla ricerca di un lavoro da un anno o più, ovvero era disoccupato di lunga durata.

La disoccupazione è aumentata in tutte le regioni eccetto la Transdanubia meridionale: la più rapida, di 1,7 punti percentuali, nelle regioni della Grande Pianura settentrionale e dei Parassiti, con il più alto tasso di disoccupazione del 7,4% nella Grande Pianura settentrionale. Anche la disoccupazione nell’Ungheria settentrionale è aumentata in modo significativo, da 1,5 punti percentuali al 5,3%. La disoccupazione è stata più bassa nella Transdanubia occidentale e centrale (1,9% e 2,3%, rispettivamente).

Nel 2020, rispetto a un anno prima:

Il numero dei disoccupati di età compresa tra i 15 e i 74 anni è aumentato da 38mila a 198mila e il tasso di disoccupazione è cresciuto di 0,9 punti percentuali al 4,3%.

Il numero di uomini disoccupati di età compresa tra i 15 ei 74 anni è aumentato da 18mila a 104mila e il loro tasso di disoccupazione è aumentato di 0,7 punti percentuali al 4,1%. C’è stato un aumento leggermente maggiore degli indicatori di disoccupazione delle donne; il loro numero è aumentato di 20mila a 94mila e il loro tasso di disoccupazione di 1,0 punti percentuali al 4,5%.

La disoccupazione è aumentata in tutte le fasce di età studiate, da 1,4 punti percentuali al 12,8% tra i giovani di età compresa tra 15 e 24 anni, da 0,9 punti percentuali a 3,8% nella fascia di età 25-54 e da 0,7 punti percentuali al 2,9% tra i 55-74 anni fascia di età

Per l’intero anno la durata media della disoccupazione è stata di 10,0 mesi e la percentuale di coloro che cercano lavoro per almeno un anno è stata del 28,1%.

Alla fine di dicembre 2020, rispetto a un anno prima:

Secondo i dati amministrativi del National Employment Service, il numero totale di persone in cerca di lavoro registrate è aumentato del 23,8% a 291mila.

ARTICOLI RECENTI


Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/