LO SCENARIO DELL’EGUAGLIANZA DI GENERE IN UNGHERIA: CONFRONTO CON ITALIA E PAESI DI VISEGRÁD.

L’indice sull’uguaglianza di genere è un indicatore composito che misura il complesso concetto di uguaglianza di genere e, sulla base del quadro politico dell’Unione Europea, aiuta a monitorarne i progressi nel tempo. Nelle prossime 4 settimane copriremo la tematica con al centro la situazione ungherese. Nel primo articolo compariamo lo scenario dell’eguaglianza di genere in Ungheria con Italia e i paesi di Visegrád.

La disuguaglianza di genere ancora oggi è importante argomento di discussione. In questo contesto, EIGE, l’Istituto Europeo per l’uguaglianza di genere, ha introdotto l’indice sull’uguaglianza di genere. Grazie a questo strumento è così possibile monitorare le disparità tra uomo e donna nei paesi dell’Unione Europea. Questo, si basa sull’analisi di molteplici indicatori relativi ad alcune aree specifiche, i cosiddetti domini. I domini rappresentano ambiti della vita quotidiana in cui le donne rischiano di trovarsi in condizioni di svantaggio rispetto agli uomini. In totale, è possibile distinguere sei domini:

  1. Lavoro, per cui vengono analizzati, tra gli altri, il tasso di disoccupazione e la durata media della vita lavorativa
  2. Denaro, che comprende indicatori quali lo stipendio medio e gli individui a rischio povertà
  3. Conoscenza, che si basa sui dati relativi al titolo di studio
  4. Tempo, che considera le abitudini degli individui riguardo il lavoro di cura e la socialità
  5. Potere, che racchiude dati sulla presenza di uomini e donne ai vertici della sfera politica, economica e sociale
  6. Salute, che valuta sia le possibilità di accesso ai servizi sanitari, sia lo stato di salute degli individui

A questi si aggiungerà un settimo dominio, quello relativo alla violenza contro le donne per il quale i primi dati saranno disponibili solo nel 2023.

Obiettivo primario di questo articolo è di fare un confronto tra la disuguaglianza di genere in Ungheria, Italia ed i Paesi di Visegrád. In tal senso, i paragrafi che seguono andranno ad inquadrare e descrivere le singole situazioni per poi fare un confronto generico.

UNGHERIA

Indice sull'uguaglianza di genere - Panoramica sull'Ungheria
Indice sull’uguaglianza di genere – Panoramica sull’Ungheria |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/CZ

Con 53 punti su 100, l’Ungheria occupa il 27° posto nella classifica sull’indice di uguaglianza di genere. Il punteggio dell’Ungheria è di 14,9 punti al di sotto del punteggio dell’Unione Europea. Dal 2010, il suo punteggio è aumentato di soli 0,6 punti, con un aumento leggermente superiore di 1,1 punti dal 2017. Inoltre, la classifica del paese è scesa di tre posizioni dal 2010.

In termini di migliore prestazione, i punteggi dell’Ungheria sono più alti nei domini della salute (87 punti) e del denaro (72 punti), sebbene questi siano alcuni dei punteggi più bassi rispetto ad altri paesi (rispettivamente 15° e 23°).

Va poi sottolineato che il paese ha il punteggio più basso dell’UE nel dominio del potere (22,2 punti), classificandosi all’ultimo posto sin dal 2015.

Nonostante il dominio del potere abbia riportato risultati non soddisfacenti, altri domini si sono contraddistinti per dati più che positivi. Il dominio della conoscenza, per esempio, ha registrato un consistente miglioramente (+2,9 punti) dal 2010 così da scalare la classifica di tre posizioni. 

Continuando a consultare il sito dedicato (https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/HU), è inoltre possibile identificare i principali punti salienti o, meglio, gli elementi caratterizzanti della disuguaglianza di genere in Ungheria.

Nello specifico, distinguendo tra elementi positivi e negativi, scopriamo che:

Indice sull'uguaglianza di genere - Caratteristiche positive e negative - Ungheria
Indice sull’uguaglianza di genere – Caratteristiche positive e negative – Ungheria |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/HU

REPUBBLICA CECA

Indice sull'uguaglianza di genere - Panoramica sulla Repubblica Ceca
Indice sull’uguaglianza di genere – Panoramica sulla Repubblica Ceca |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/CZ

Con 56,2 punti su 100, la Repubblica Ceca è al 23° posto nell’Indice di uguaglianza di genere. Il suo punteggio è di 11,7 punti inferiore a quello dell’UE. Dal 2010, il punteggio della Cechia è aumentato di soli 0,6 punti. La maggior parte dell’aumento (0,5 punti) è stato ottenuto dal 2017. La classifica del paese è scesa di nove posti dal 2010.

Il punteggio più alto della Repubblica Ceca è nel campo della salute (86,3 punti), anche se questo è uno dei punteggi più bassi rispetto ad altri paesi (18° posto).

Dal 2010, i punteggi della Repubblica Ceca sono migliorati maggiormente nei domini del tempo (+ 3,5 punti), del denaro e della conoscenza (+ 3 punti in entrambi).

Come per l’Ungheria, il punteggio più basso della Cecenia è nel campo del potere (27,7 punti). Questo è uno dei punteggi più bassi tra tutti i paesi (26° posto). In questo contesto, il punteggio della Cecenia è peggiorato nel campo del potere (- 3,3 punti) dal 2010. Nella sua classifica è scesa dal 16° al 26° posto.

In generale, la situazione ceca potrebbe così descriversi, andando a distinguere tra punti positivi e negativi:

Indice sull'uguaglianza di genere - Caratteristiche positive & negative - Repubblica Ceca
Indice sull’uguaglianza di genere – Caratteristiche positive & negative – Repubblica Ceca |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/CZ

SLOVACCHIA

Indice sull'uguaglianza di genere - Panoramica sulla Slovacchia
Indice sull’uguaglianza di genere – Panoramica sulla Slovacchia |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/SK

Con 55,5 punti su 100, la Slovacchia è al 25° posto nell’UE sull’Indice di uguaglianza di genere. Il punteggio della Slovacchia è di 12,4 punti al di sotto di quello dell’UE. Dal 2010, il suo punteggio è aumentato di soli 2,5 punti. La maggior parte di questo aumento (1,4 punti) è stato ottenuto dal 2017. La classifica della Slovacchia è scesa di due posti dal 2010.

I punteggi della Slovacchia sono più alti nei domini della salute (85,5 punti) e del denaro (75,1 punti). Dal 2010, i punteggi della Slovacchia sono migliorati maggiormente nei domini del tempo (+ 6,4 punti) e del denaro (+ 4,9 punti). Inoltre, dal 2017, la Slovacchia ha guadagnato 2,8 punti nel dominio del potere.

Le disuguaglianze di genere sono più pronunciate nei domini del potere (29,6 punti) e del tempo (46,3 punti). In questi domini, la Slovacchia è al 25° e 26° posto, rispettivamente. Non è un caso se nel campo del potere la posizione della Slovacchia è scesa di sei posti.

Una panoramica generale e onnicomprensiva della situazione attuale della Slovacchia è data dall’immagine di qui sotto.

Indice sull'uguaglianza di genere - Caratteristiche positive & negative - Slovacchia
Indice sull’uguaglianza di genere – Caratteristiche positive & negative – Slovacchia |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/SK

POLONIA

Indice sull'uguaglianza di genere - Panoramica sulla Polonia
Indice sull’uguaglianza di genere – Panoramica sulla Polonia |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/PL

Con 55,8 punti su 100, la Polonia è al 24° posto nell’UE sull’Indice di uguaglianza di genere. Il punteggio della Polonia è di 12,1 punti sotto il punteggio dell’UE. Dal 2010, il suo punteggio è aumentato di soli 0,3 punti, con un aumento leggermente superiore (+ 0,6 punti) dal 2017. La classifica della Polonia è scesa di nove posti dal 2010.

I punteggi della Polonia sono più alti nei domini della salute (83,1 punti) e del denaro (75,5 punti). Tuttavia, questi punteggi sono tra i più bassi dell’UE (rispettivamente 23° e 18° posto).

Gli stessi domini sono stati protagonisti dei maggiori miglioramenti dal 2010: denaro (+ 6,0 punti) e salute (+ 1,5 punti). È in questo contesto che la classifica della Polonia nel settore del denaro è migliorata di quattro posti dal 2010.

Le disuguaglianze di genere sono più pronunciate nei domini del potere (30,0 punti) e del tempo (52,5 punti). In questi campi, la Polonia è al 23° e 20° posto, rispettivamente, nell’UE.

Dal 2010, i punteggi della Polonia sono diminuiti nei settori del tempo (- 1,7 punti), del potere (- 0,6 punti) e della conoscenza (- 0,6 punti). Il progresso si è fermato nel campo del lavoro (+ 1,0 punti).

Ovviamente, nel corso degli anni l’EIGE ha potuto appurare sia aspetti positivi che negativi. Una sintesi di essi viene fornita dalla seguente grafica:

Indice sull'uguaglianza di genere - Caratteristiche positive & negative - Polonia
Indice sull’uguaglianza di genere – Caratteristiche positive & negative – Polonia |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/PL

ITALIA

Indice sull'uguaglianza di genere - Panoramica sull'Italia
Indice sull’uguaglianza di genere – Panoramica sull’Italia |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/IT

Con 63,5 punti su 100, l’Italia è al 14° posto nell’UE sull’Indice di uguaglianza di genere. Il suo punteggio è di 4,4 punti inferiore a quello dell’UE. Dal 2010, il punteggio dell’Italia è aumentato di 10,2 punti (+ 0,5 punti dal 2017). L‘Italia sta progredendo verso l’uguaglianza di genere a un ritmo più veloce di altri Stati membri dell’UE. La sua classifica è migliorata di otto posti dal 2010.

I punteggi più alti dell’Italia sono nei domini della salute (88,4 punti) e del denaro (79 punti), in cui si colloca al 12° e 15° posto rispetto agli altri Stati membri.

Dal 2010, i punteggi dell’Italia sono migliorati maggiormente nei settori del potere (+ 23,6 punti) e della conoscenza (+ 8,1 punti). La sua classifica è salita di otto e nove posti, rispettivamente, in questi settori.

Le disuguaglianze di genere sono più pronunciate nei settori del potere (48,8 punti), del tempo (59,3 punti) e della conoscenza (61,9 punti). 

L’Italia ha il punteggio più basso dell’UE nel dominio del lavoro (63,3 punti).

Si registrano invece meno progressi nel campo del denaro (+ 0,1 punti) dal 2010. La sua posizione in classifica non è cambiata (15° posto).

Una visione d’insieme è data dall’immagine che segue, facendo un confronto tra vittorie e sconfitte registrate dal 2010. 

Indice sull'uguaglianza di genere - Caratteristiche positive & negative - Italia
Indice sull’uguaglianza di genere – Caratteristiche positive & negative – Italia |
Fonte: https://eige.europa.eu/gender-equality-index/2020/IT

È TEMPO DI UN CONFRONTO

Nei paragrafi precedenti, vi abbiamo bombardato di informazioni, dati e statistiche. 

Così, per facilitarne la comprensione, abbiamo deciso di inserire una sezione riassuntiva che potesse chiarire eventuali dubbi o perplessità.

Nello specifico, abbiamo deciso di centrare la discussione finale intorno ai domini del potere, soldi e lavoro.

Dall’immagine di qui sotto, è chiaro che l’Italia stia al passo con l’Unione Europea in termini di uguaglianza sociale, distaccandosi da essa di pochi punti. Per quanto riguarda invece i paesi di Visegrád, la Polonia primeggia in termini di potere e lavoro, mentre la Repubblica Ceca per i soldi. Va però sottolineato che, considerando il dominio del potere, i suddetti paesi si distanziano di molto dal punteggio europeo. Infine, analizzando i risultati dell’Ungheria, si potrebbe affermare che la strada da percorrere sia ancora lunga, soprattutto nelle categorie del potere e dei soldi.

Indice sull'uguaglianza di genere - Il confronto
Indice sull’uguaglianza di genere – Il confronto

PER CONCLUDERE…

Qualora ne volessi sapere di più, la piattaforma EIGE propone un gioco online per confrontare i dati in modo interattivo. Inserisci il tuo sesso e il tuo paese di nascita per vedere come potrebbe essere la tua vita (https://eige.europa.eu/gender-equality-index/game/IT/W).

Indice sull'uguaglianza di genere - Il gioco online
Indice sull’uguaglianza di genere – Il gioco online

Non manca nemmeno l’occasione di imparare qualcosa di nuovo. L’Istituto Europeo per l’Uguaglianza di Genere ha messo a disposizione una guida  per aumentare le competenze in materia di uguaglianza di genere dei dipendenti della pubblica amministrazione.

L’obiettivo di questa guida altro non è che fornire ai partecipanti le conoscenze, competenze e i valori per contribuire all’efficace attuazione delle strategie di mainstreaming di genere nel loro campo, organizzazione, istituzione o paese.

Per chi fosse ulteriormente interessato all’argomento, consigliamo la pagina GE Academy (Horizon 2020) nella quale si possono trovare interessanti approfondimenti.

Inoltre, non perdete l’occasione di leggere l’articolo correlato intitolato “SUL GENDER GAP SALARIALE E LE DONNE MANAGER. INTERVISTA CON LA SOCIOLOGA BEATA NAGY” : http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/gender-gap-salariale-e-donne-manager-intervista-con-beata-nagy/

ARTICOLI RECENTI

Elena Pezzotti