Dopo le elezioni chiude l’80enne quotidiano ungherese “Magyar Nemzet”

Ultim’ora – Chiude a sorpresa i battenti lo storico quotidiano conservatore ungherese Magyar Nemzet. L’ultima edizione sarà in edicola domani mercoledì 11 aprile 2018, chiudendo 80 anni di storia della testata. Già perché non resterà a quanto pare nemmeno la versione online mno.hu. Sparisce anche Lánchíd Rádió, parte dello stesso gruppo, mentre per il momento resterà HírTV.

Appartenente ad uno degli uomini più ricchi d’Ungheria, quel Lajós Simicska che dopo una stretta amicizia ha “divorziato” con Orbán trascinando verso il fronte di opposizione anche una testata conservatrice e destrorsa come il Magyar Nemzet. In parte scalzato dalla popolarità di Index.hu, dall’ottimo lavoro online del settimanale HVG e dai diversi portali nati negli ultimi anni, nonché dall’informazione sui social, da tempo il Magyar Nemzet soffriva di problemi finanziari. Le difficoltà economiche sono proprio la causa indicata nella sintetica dichiarazione diramata nel martedì mattina dopo le elezioni. “A causa di problemi finanziari, in base alla decisione dei proprietari, la società terminerà i suoi servizi media a partire dall’11 aprile. Ciò significa che la radio cesserà le trasmissioni dalla mezzanotte del 10 aprile 2018”. 

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/