I negozi soffrono la carenza di personale

Il prossimo picco del periodo natalizio comporterà un onere aggiuntivo per i negozi al dettaglio a causa della grave carenza di personale, secondo quanto riferito da index.hu.

I negozi cercano di rispondere alla sfida con altri lavoratori stagionali.

I dipendenti di una delle più grandi catene di vendita al dettaglio ungheresi hanno scritto ai loro dirigenti aziendali chiedendo loro di assumere più persone per le festività natalizie. Ad oggi, se uno dei lavoratori si ammala, qualcun altro deve sostituirlo sacrificando i propri giorni di riposo, dicono.

Il settore della vendita al dettaglio prevede 1,2 miliardi di dollari di fatturato per le festività natalizie, comprese le vendite del Black Friday.

György Vámos, capo dell’Associazione nazionale dei rivenditori al dettaglio, è stato colpito da gravi carenze di personale per almeno tre anni, ma i negozi hanno già preso le misure necessarie e iniziato a assumere lavoratori stagionali. Dato che gli studenti non sono generalmente disponibili per lavoro extra durante il periodo invernale, l’obiettivo principale dei negozi sono i pensionati.

Fonte: bbj.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/