I prezzi dei terreni agricoli crescono in tutto il paese ma calano nella contea di Pest

Con un minor numero di transazioni, lo scorso anno i terreni seminativi sono notevolmente cambiati rispetto al 2018, ma l’aumento dei prezzi continua e raggiunge il 7%, secondo la OTP Farmland Value Map, scrive il quotidiano economico Világgazdaság.

Il prezzo medio per ettaro di seminativo è aumentato da 1.312 milioni di HUF nel 2018 a 1.402 milioni di HUF l’anno scorso, secondo i dati NAV.

Secondo l’analisi pubblicata da OTP Mortgage Bank, l’aumento dei prezzi è stato in media del 7 percento su tutto il territorio nazionale, l’aumento maggiore è stato del 16 percento nella contea di Borsod-Abaúj-Zemplén, ma nelle contee di Békés e Csongrád l’aumento è stato di oltre il 10 percento. 

In quattro contee, tuttavia, i prezzi dei terreni agricoli sono diminuiti, con la quota maggiore – il 12% – nella contea di Pest, la regione più vicina a Budapest, aggiunge vg.hu.

Le cause dell’aumento dei prezzi dei terreni agricoli

Le ragioni principali dell’aumento ininterrotto dei prezzi dei terreni agricoli nell’ultimo decennio sono i sussidi per superficie, l’esenzione fiscale per i redditi derivanti dalla locazione di terreni agricoli, i prezzi delle colture al di sopra della media a lungo termine e il tasso di interesse estremamente favorevole e l’offerta di risorse per l’acquisto di terreni agricoli.

L’anno scorso, la contea più costosa – tradizionalmente – è diventata Békés, dove il prezzo medio è stato il primo a superare il prezzo di 2 milioni di fiorini per ettaro (2,028 milioni di fiorini).

Inoltre, le contee di Tolna, Hajdú-Bihar, Győr-Moson-Sopron, Fejér e Csongrád superano ancora il livello di un milione e mezzo. Nel 2019, è rimasta al di sotto di un milione di fiorini per ettaro di sole tre contee: contee Nógrádé, Zaláé e Heves.

Un confronto con l’edilizia

Nelle figure sottostanti invece un confronto con il Tasso di rinnovo del patrimonio immobiliare per insediamento nel 2004 (a sinistra) e nel 2018 (a destra) e con l’Andamento del valore totale dei progetti di costruzione avviati in un determinato anno e numero di unità nel settore dell’edilizia abitativa, degli ultimi 20 anni in Ungheria.

Tasso di rinnovo del patrimonio immobiliare per insediamento nel 2004 (a sinistra) e nel 2018 (a destra) Fonte:mnb.hu
Valore totale dei progetti di costruzione avviati in un determinato anno
e numero di unità nel settore dell'edilizia abitativa
Valore totale dei progetti di costruzione avviati in un determinato anno
e numero di unità nel settore dell’edilizia abitativa.
In blu: Costruzione di alloggi, progetti di nuova costruzione (multi-appartamento), In rosa a righe rosse: Costruzione di alloggi, ristrutturazione, ampliamento (multi-appartamento) e la linea rossa: Inizio dell’attività (pezzi, nuove costruzioni) (scala a destra). Fonte: mnb.hu (pagina 23)

ARTICOLI COLLEGATI

Fonte: https://www.vg.hu/vallalatok/mezogazdasag/egy-evtized-triplazodo-szantoarak-2-2315076/

ARTICOLI RECENTI

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/