Museo Arti Applicate Budapest chiuso fino al 2021

Il Museo delle Arti Applicate di Budapest sarà chiuso per circa 4 anni a causa di lavori di restauro dello splendido palazzo Art Nouveau.

Una risoluzione pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale annuncia che il piano di ricostruzione dell’edificio sarà attuato tra il 2017 e il 2021. Riguardo alla somma che sarà stanziata per l’intervento, la precedente risoluzione, che quella nuova va a sostituire, menzionava una somma complessiva di 25 miliardi di fiorini. A quanto pare lo stanziamento sarà revisionato dopo che il Ministero dello Sviluppo Nazionale avrà inviato le spese revisionate, entro il 31 gennaio 2018. Un massimo di 6,8 miliardi di fiorini sono stati destinati al progetto per quest’anno.  
Costruito alla fine dell’Ottocento, il Museo nell’VIII distretto della capitale è una delle maggiori opere di Ödön Lechner, spesso definito il “Gaudì ungherese” e padre fondatore dell’arte secessionista nell’architettura di questo Paese. Una statua dell’architetto si trova davanti al Museo, diventato icona dei suoi lavori. Lo spettacolare tetto verde e giallo è ricoperto con ceramiche di Zsolnai, manifattura locale della città di Pécs: sono le stesse che caratterizzano altri edifici come la Chiesa di Mattia a Buda e il Mercato Centrale a Pest e saranno tutte sostituite con nuove piastrelle durante il lungo restauro. Lo stesso è stato fatto con il tetto della Chiesa di Mattia pochi anni fa.

 

Foto Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/