A Budapest il prossimo supermarket EasyJet?

Il 2 febbraio EasyJet ha tagliato a Park Royal, nel Nord di Londra  il nastro di easyFoodstore, un supermercato “da 25 pence. Secondo il Daily Mail Budapest,

potrebbe essere la prossima tappa di questa espansione da tempo nei piani della compagnia aerea. L’Ungheria, più di preciso Budapest, è stata già scelta anni fa per l’apertura di un easyHotel, gli alberghi presenti per ora in altri 7 Paesi. Nel punto vendita di Londra, intanto, il modello sembra piacere alla clientela, che ha iniziato l’inevitabile “buzz” sui social network. Per il primo mese i prezzi resteranno fermi a 25 pence per prodotto, poi potrebbero salire fino a 50p. La merce, alimentari di prima necessità, è tutta senza marchio e il discount si propone come concorrente di Aldi e Lidl. La low cost ha creato nel tempo un ampio merchandising composto da una famiglia di brand che include, tra gli altri, easyCar, easyCoffee, easyHotel, easyGym ed easyMobile. Adesso affronta una nuova sfida, sotto lo slogan: “Niente marchi costosi. Solo cibo dal prezzo onesto.”

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/