Il tasso di disoccupazione sale al 4.1% tra Marzo e Maggio

Nel periodo marzo-maggio 2020, il numero medio di disoccupati in Ungheria era di 190.000 unità, con un tasso di disoccupazione in aumento al 4,1%, principalmente a causa degli effetti dell’epidemia di coronavirus, secondo i dati pubblicati dall’Ufficio centrale di statistica (KSH).

Il grafico illustra il tasso di disoccupazione nei principali stati del centro-est Europa.
Fonte: UniCredit International Talks – Focus Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria

Il numero di uomini disoccupati di età compresa tra 15 e 74 anni è salito a 104.000, mentre il tasso di disoccupazione è salito al 4,1%. Nel caso delle donne, il numero di disoccupati è salito a 86.000 e il tasso di disoccupazione al 4,2%

La durata media della disoccupazione è di 8,5 mesi; il 21,8% dei disoccupati è alla ricerca di lavoro da almeno un anno.

Nel maggio 2020, il numero medio di disoccupati ha raggiunto 215.000, con un tasso di disoccupazione che sale al 4,7%. Rispetto ad aprile, il numero di disoccupati è aumentato di 28.000. Rispetto a maggio 2019, il numero è aumentato di 55.000. Il tasso di disoccupazione è aumentato di 0,6 punti percentuali in un mese e di 1,2 punti percentuali in un anno.

Il numero di persone inattive è diminuito in modo significativo, di 59.000, poiché coloro che in precedenza erano diventati disoccupati hanno iniziato a cercare attivamente lavoro dopo l’eliminazione delle restrizioni alle relazioni personali, afferma KSH.

Di questi, 31.000 hanno iniziato a lavorare aumentando i livelli di occupazione. Tuttavia, altri 28.000, nonostante siano attivamente alla ricerca di lavoro, non sono stati in grado di trovarne uno. Questo ha aumentato il numero di disoccupati secondo le definizioni dell’OIL.

Alla fine di maggio 2020, il numero di persone in cerca di lavoro registrate è aumentato del 43,4% a 363.000 rispetto a un anno prima, secondo i dati del Servizio nazionale per l’impiego.

Fonte: Budapest Business Journal

ARTICOLI RECENTI:

Avatar