In Ungheria cresce l’industria del teatro

Con 179 teatri operativi in tutto il Paese, di cui 99 nella sola Budapest, l’Ungheria conferma il proprio attaccamento alla cultura. I teatri ungheresi sono una macchina da 6568 posti di lavoro a tempo pieno che l’anno scorso ha visto crescere le sue entrate a 24,95 miliardi di fiorini.

Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica (KSH), infatti, i 28660 spettacoli del 2016 hanno portato a un incremento delle entrate aggregate a quasi 25 miliardi di fiorini dai 22,04 miliardi del 2015. Nel corso dell’anno scorso sono state 7,14 milioni le persone a recarsi a teatro, in aumento rispetto ai 6,73 milioni del 2015. I teatri di Budapest e del resto del Paese hanno ospitato 296 compagnie teatrali straniere da 46 Paesi, che hanno messo in scena 491 spettacoli per quasi 150mila spettatori.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/