In Ungheria vanno forte i pagamenti digitali

L’Ungheria è tra i Paesi più avanzati in fatto di pagamenti digitali. Lo rivela uno studio di Mastercard, in base al quale sarebbero gli ungheresi i consumatori dell’Europa Centro Orientale a fare il maggiore utilizzo dei pagamenti digitali, privilegiando lo smartphone come strumento. Nella regione CEE il 60% dei rispondenti al sondaggio hanno già fatto uso del pagamento digitale e l’80% dichiara di preferire l’uso del proprio smartphone o tablet al posto della carta di credito.

Obiettivo della ricerca è indagare sulla reazione dei consumatori all’introduzione dei nuovi pagamenti digitali e del pagamento con dispositivi mobili. Secondo quanto riportato da Portfolio.hu, in Ungheria in media il 54% dei pagamenti sono effettuati tramite servizi digitali, online o con dispositivi mobili: il doppio della media regionale. Il 57% degli ungheresi che hanno risposto allo studio preferiscono usare lo smartphone al posto della carta. L’Ungheria sarebbe sopra alla media anche riguardo alla possibilità di adottare strumenti alternativi anche ai dispositivi mobili: il 29% si dichiara propenso all’introduzione del pagamento con la carta d’identità o con smartwatch (21%).

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/