Fabbrica di alluminio da 21 mln di euro a Székesfehérvár

La norvegese Hydro Extrusion Hungary (l’ex Sapa) ha inaugurato una fabbrica da 21,8 milioni di euro presso la sua base Székesfehérvár (a circa 60 km a sud di Budapest).

Già fornitore di componenti per veicoli elettrici come la Audi Q6 e la Jaguar I-Pace, Hydro Extrusion è tra i maggiori gruppi al mondo per la produzione di profili in alluminio espanso. All’interno della nuova struttura l’azienda ha installato una pressa da 16 milioni di euro per la messa a punto di diversi componenti per vetture elettriche. Attualmente operativa in Ungheria con un organico di 1569 addetti, Hydro Extrusion intende assumerne altri 120 a seguito dell’investimento. Quest’ultimo è stato supportato dal governo ungherese con una garanzia da 1,2 miliardi di fiorini e con un indennizzo fiscale da 1,5 miliardi di fiorini. Anche prima dell’ampliamento appena completato, quello di Székesfehérvár era il più grande impianto di estrusione presente in Europa, con 5 presse e 160 macchine per la fabbricazione.
Nel mondo Hydro conta più di 35mila dipendenti.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/