Inaugurato nuovo collegamento ferroviario tra la Cina e Budapest

Un nuovo servizio di treno merci che collega il porto della città di Xiamen nell’est della Cina a Budapest è stato inaugurato il 19 gennaio 2018.

Il treno è partito dal polo logistico di Xiamen con 35 container contenenti beni per un valore complessivo di 3.5 milioni di dollari, tra cui prodotti tecnologici, vestiario, scarpe e materiali edili. La consegna impiegherà 18 giorni.

L’Ungheria si è impegnata per diventare un centro logistico per i beni cinesi in quanto la sua posizione geografica la rende un ottimo passaggio per raggiungere i Paesi dell’Europa occidentale.

Il governo di destra di Victor Orbán ha accelerato gli sforzi per migliorare i legami politici con la Cina, tramite il lancio della politica –apertura verso l’Est- con lo scopo di diventare un leader regionale per attirare capitali ed investimenti cinesi in Ungheria. Gli accordi bilaterali sono stati intensificati da quando Pechino ha rivelato il suo piano della One Belt Road Initiative del 2013. L’Ungheria è il più grande esportatore verso la Cina tra i paesi dell’Est Europa con 2 miliardi di dollari e attira molti degli investitori cinesi.

Dal Notiziario Economico dell’Ambasciata d’Italia in Ungheria

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/