Intervista a G. Romagnoli: la produzione cinematografica in Ungheria e Internet

All’interno degli studi di Ikons Communication Kft. agenzia di comunicazione e produzione cinematografica, il proprietario Gianfranco Romagnoli risponde alle nostre domande con una concisa intervista video, dopo averci guidato nella visita degli studios cinematografici della Ikons, nella periferia di Budapest. Temi dell’intervista: Internet e produzione cinematografica, le nuove tecnologie, il nuovo film di Dario Argento a Budapest.

Un focus sulla produzione cinematografica firmato Economia.hu, che ci ha portato ha guardare anche oltre alla sfera dei rapporti commerciali Ungheria-Italia.  A pochi chilometri dal centro di Budapest, lato Pest, i 1200 metri quadrati di  studios di Budapest della Ikons Communication Kft. sono attrezzati per lavori che si vendono in tutto il mondo.
La produzione cinematografica è uno dei business più capaci di attrarre investimenti esteri in Ungheria. In questi mesi abbiamo dedicato spazio su Economia.hu alle aperture di nuovi giganteschi studios cinematografici american alle porte di Budapest e intervistato chi dedica il suo impegno alla diffusione del cinema italiano in questo Paese.  
Oggi vogliamo portarvi ad esplorare questa realtà dall’interno, a conoscerne lo stato attuale e le prospettive di sviluppo nell’era del Web. Per questo ci rechiamo alla scoperta di un’azienda a conduzione italiana, con oltre vent’anni di esperienza a Budapest.
Nell’intervista, Romagnoli ci anticipa uno dei prossimi progetti della sua azienda, il film “Dracula” di Dario Argento, in 3D.
La nascita di Ikons Communication
Siamo a Budapest dal 1989 e nel 1991 abbiamo cominciato il lavoro nel campo dell’erotico nel 1991 realizzando tra i 2000 e i 2500 film.
Il mercato dopo il 2000
In questo momento stiamo avvertendo un netto declino delle vendite del nostro prodotto, soprattutto a causa di Internet. Gli utenti possono trovare materiale gratuito facilmente, con il conseguente calo di richiesta da parte dei produttori. Lavoriamo con le aziende leader del settore, che sono sparse in vari paesi in tutto il mondo dall’America, all’Italia passando per Francia e Spagna ed altri paesi.
Le aziende che continuano a produrre
Lavoriamo con Abravideo Tuscania, una grossa  azienda italiana che produce ancora oggi film utilizzando budget consistenti. Lavoriamo anche con la Praivat, svedese di nascita, ma adesso attiva in Spagna, che è uno dei leader nel mondo per questo settore. Lavoriamo anche per l’americana Sin City ed altre statunitensi.
Vantaggi della produzione in Ungheria
Il vantaggio principale è il costo, molto più basso. In secondo luogo nel nostro settore conta molto la mentalità del popolo, più aperta in Ungheria rispetto che negli altri paesi. Produrre qui è piú facile anche per la disponibilità di attori,  attrici ed altro personale specializzato,  tra l’altro a costi molto più interessanti che in Italia, in Francia o in Germania, ad esempio.  Inoltre in Ungheria possiamo trovare location. In altri paesi può essere difficile affittare location per girare film erotici, per una questione di pregiudizi. L’Ungheria non pone queste problematiche, anche perchè all’uscita del Comunismo il paese aveva bisogno di denaro. Luci ed attrezzature infine, sono disponibili a prezzi inferiori rispetto al resto del continente. Così come la manovalanza.
Internet: pro e contro
Abbiamo costruito questi studios non solo per i nostri prodotti, ma anche per affittarli e subaffittarli, anche a chi produce per diffondere su Internet. Internet ci ha danneggiato solo in parte, con il materiale gratuito che non viene prodotto, ma copiato da altri. Il materiale a costo zero, danneggia chi produce, non dando ricavi alle strutture.  Dall’altro lato Internet ha fatto crescere altre entità come siti di carattere erotico e porno che hanno necessità di raccogliere materiale. Quindi in parte abbiamo avuto anche un beneficio da Internet, noleggiando ed organizzando gli spazi per questo tipo di produzioni, che certo non sono al livello di quelle che realizziamo normalmente, ma ci portano comunque lavoro.
Produzione e nuove tecnologie: il 3D
Il 3D, nonostante in Germania sia studiato dagli anni ’80,  è una tecnologia nuova, se guardiamo alla sua applicazione. Il 3D non è fruibile su Internet e speriamo quindi che ci consenta di creare nuova richiesta per produrre prodotti ad alto livello che non siano criptabili su Internet. Il 3D potrebbe proteggerci dalla pirateria e consentire il ritorno alla produzione di lavori dotati di budget interessanti.
Il nuovo film di Dario Argento a Budapest
Stiamo organizzandoci per girare un film 3D, una pellicola tradizionale. Dario Argento si è rivolto a noi per il nuovo film (Dracula,ndr) che dovrebbe essere realizzato a Budapest intorno al febbraio o al marzo del 2011.

Foto e supporto tecnico: Giuseppe Lian    

{youtube}wplip6IMdzU|600|450|1{/youtube}

A cura di Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/