Intervista a Giulio Cappellini: il designer italiano alla Budapest Design Week

All’interno della Showroom “Das Bad & Wellness”, pochi passi dall’Opera di Budapest, Claudia Leporatti di Economia.hu intervista Giulio Cappellini e Francesco Bravini, Art Director e Direttore Export di Flaminia, prestigioso marchio italiano di ceramiche. Dal 2014 “Das Bad & Wellness” (Paulay Ede u.57) propone diverse collezioni Flaminia firmate Cappellini. Nell’intervista di Economia.hu il designer e architetto di interni lombardo parla di cosa significa progettare oggi, dell’importanza di saper fare talent scouting all’estero e di come realizzare i desideri della clientela moderna.

Il designer italiano Giulio Cappellini è stato invitato nella capitale ungherese nell’ambito della Budapest Design Week 2014, la settimana che ogni anno trasforma Budapest con eventi, mostre e istallazioni che coinvolgono i centri nevralgici della città e i quartieri dalla maggiore vocazione artistica. Milanese, classe 1954, Giulio Cappellini è conosciuto in tutto il mondo come architetto e progettista, proprietario dell’azienda che ne porta il nome e art director di importanti aziende di arredamento per interni. 

{youtube}Zx-k8gmnhTY|600|450|1{/youtube}

Servizio a cura di Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/