Intesa SP: da Budapest responsabile filiali internazionali su ruolo banca in Ungheria

BUDAPEST – Intesa San Paolo conferma il suo impegno in Ungheria e il suo ruolo di “investitore a lungo termine” attraverso la locale CIB Bank. A dichiararlo è stato Ignacio Jaquotot,

responsabile divisione banche estere del gruppo bancario italiano, a conclusione della sua prima visita ufficiale a Budapest, dove ha incontrato György Matolcsy, governatore della Banca Centrale Ungherese (MNB).

Il colloquio ha fatto seguito alla recente nomina di Pál Simák come nuovo CEO e Chairman del consiglio gestionale di CIB, effettiva a partire dal 1 aprile 2014. Nel comunicato stampa diffuso subito dopo l’incontro, Intesa scrive che “la nomina di un nuovo CEO per l’Ungheria sottolinea in modo chiaro la fiducia nel Paese e dimostra ulteriormente l’aumento di concentrazione di Intesa SP verso il mercato magiaro, oltre all’approccio strategico del gruppo nel rafforzare il management attraverso l’impiego di professionisti locali di alto livello che potranno portare avanti anche nei prossimi mesi quanto già avviato”. Intesa San Paolo è presente in 12 Paesi con le sue banche affiliate, che servono un mercato di 8,4 milioni di clienti nei settori commercial e retail banking.

 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/