ITL Group partner di Smart Jump: intervista sul progetto per l’imprenditoria al femminile

Creatività, industria manifatturiera e donne sono i protagonisti, anzi le protagoniste del progetto treiennale“SMART JUMP – Smart entrepreneurial skills for Creative Industries: an inclusive perspective” (2015-2018), che coinvolge Italia, Ungheria, Spagna e Regno Unito.

Un piano volto a supportare l’imprenditorialità femminile e giovanile tramite l’applicazione di un modello particolare. Ne abbiamo parlato con Barbara Ács di ITL Group, partner dell’iniziativa che vede coinvolte, tra le altre realtà, Confindustria Veneto SIAV, e Winnet Sverige (Svezia).

 

Come e perché è nato Smart Jump?

Da un dato che deve cambiare: le donne nell’imprenditoria sono meno del 30% e hanno accesso limitato alla formazione di alto livello manageriale. Allo stesso tempo, è assodato che il supporto all’imprenditoria è una delle risposte più valide al problema della disoccupazione giovanile che affligge soprattutto il Sud e l’Est Europa. 

Cos’è il modello a “Ellisse Quadrupla”?

Si tratta di un modello creato in Svezia da WINNET e dal Women Resource Center. Il classico modello a tripla ellisse coinvolge le università, le aziende e le istituzioni, mentre con il modello a ellisse quadrupla entrano in gioco anche le organizzazioni non profit. 

In cosa consiste il programma?

Confidustra Venego SIAV ha lanciato con il sostegno del programma Erasmus+ due iniziative integrate per stimolare un approccio inclusivo alla “smart entrepreneurship” nei settori creativo e manifatturiero, costruendo modelli di successo, business cases e metodi di formazione innovativi. 

A cosa lavora la partnership di realtà dei quattro Paesi partecipanti e quale risultato mira?

Oltre a condividere le esperienze positive dei rispettivi Paesi e ad ampliare la diffusione del metodo svedese,  lavoriamo insieme a un modello di formazione per le donne nell’industria delle creatività. 

 

I partner di Smart Jump sono: Confindustria Veneto SIAV Spa (Italia), Fondazione CUOA (Italia), ITL Group (Ungheria), Winnet Sverige (Svezia), Goldsmiths University of London (Inghilterra), Indico – Instituto Internacional de la Innovación, el Conocimiento y las Competencias (Spagna), Regione Veneto Dipartimento Formazione istruzione e lavoro (Italia) e IAF – Instituto Aragonés de Fomento (Spagna) come Silent partner. 

Tutte le info sul sito http://www.smartjump.eu

 

Claudia Leporatti

 

Redazione Economia.hu

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/