Kométa (Italia), svettano le vendite in Ungheria

L’italiana Kométa, realtà affermata in Ungheria nel ramo della produzione e lavorazione di insaccati, ha visto salire le proprie entrate di 6 miliardi i fiorini a 36 miliardi di fiorini (oltre 116 milioni di euro) nel 2016.

L’azienda spiega che le vendite interne hanno rappresentato il 61% dei profitti, mentre quelle da export sono salite dal 37% al 39%. Di queste ultime oltre la metà è diretta alle piazze italiane, oltre ai più di 30 Paesi di destinazione dei prodotti di Kométa 99. Con oltre 700 dipendenti tra Kaposvár e Budapest, l’azienda ha investito circa 8 mililardi di fiorini in sviluppo negli ultimi dieci anni. 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/