L’antica Buda avrà un centro commerciale da 200 mln di euro

Anche Óbuda, il quartiere antico di Buda nella zona Nord-Est di Budapest, avrà un gigantesco centro commerciale? L’intenzione di costruirlo con un investimento da 200 milioni di euro è stata annunciata dallo sviluppatore tedesco ECE, già costruttore del più grande mall della capitale danubiana. Il completamento dei lavori potrebbe avvenire entro il 2021, mentre dall’investimento è attesa la creazione di circa 1000 posti di lavoro.

“Stiamo progettando il più moderno e attraente centro commerciale d’Ungheria – ha detto Christoph Augustin, Managing Director of ECE in Ungheria nonché Project Director del gruppo – applicando al progetto decenni di esperienza come azienda leader sul mercato europeo nell’industria di settore e le ultime scoperte di ECE”. ECE parla di un’attraente combinazione di brand internazionali e locali, ma anche di un concept architettonico unico, caratterizzato da un design ampio e luminoso arricchito da una “spettacolare area gastronomica” con 15 diversi stili di ristorazione per offrire una gamma completa di servizio espresso e ristoranti di tendenza. Quest’ultima zona del centro commerciale sarà affiancata da una terrazza all’aperto dedicata al tempo libero. Il piano prevede inoltre l’inclusione di un cinema 4D. Per il parcheggio sono previsti 1800 posti auto. Il sindaco del terzo distretto Bálasz Bús si è pronunciato a favore dell’opera “l’area adiacente Szentendrei út è pronta al rinnovo – ha dichiarato -. Siamo felici che ECE abbia scelto il nostro distretto.”

Con un’area affittabile da 52mila metri quadrati, abbastanza per 170 firme, la struttura potrebbe sorgere sulla vecchia fabbrica di tessuti del terzo distretto (vedi foto). Il quartiere è quello di Szentendrei út e, ha commentato l’azienda, sarebbe raggiungibile da 640mila residenti nel raggio di 30 minuti di automobile. L’insegna potrebbe essere “Árkad”, come il centro commerciale più grande di Budapest, situato nel XIV distretto, aperto dalla stessa ECE nel 2002. Da quell’anno ECE ha aperto anche gli Árkád di Győr, Pécs e Szeged, oltre al Fórum di Debrecen, investendo 600 milioni di euro nel Paese negli ultimi 22 anni. 

 

 

 

 

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Rendering dal comunicato ufficiale di ECE

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/