Torna il Pázmány Film Festival con tante novità

Tra il 6 e il 10 febbraio Budapest vede di nuovo protagonista il cinema con la quarta edizione del Pázmány Film Festival, il festival del cortometraggio nato come iniziativa Ungheria-Italia e diventato internazionale. Il 7 febbraio i corti in competizione saranno proiettati all’Istituto Italiano di Cultura, a ingresso libero.

“Quest’anno – ci spiega Michele Sità, ideatore del Festival – partiamo pieni di entusiasmo, abbiamo ricevuto molti film e possiamo dire che il festival sarà all’insegna di quattro Paesi: Italia, Francia, Spagna e, ovviamente, Ungheria. La giuria diventa più internazionale, ci saranno presenze da Italia, Slovacchia, Polonia e Repubblica Ceca, insomma stiamo cercando di crescere. Quel che vogliamo è che i cortometraggi possano essere proiettati al pubblico per essere visionati e giudicati soprattutto dai giovani, se poi li si riesce a presentare in una cornice prestigiosa come quella degli Istituti di Cultura di vari Paesi, credo sia un modo ancora migliore per valorizzare gli sforzi e le passioni di questi giovani e dei messaggi che vogliono trasmettere tramite le immagini”.
Quest’anno l’organizzazione, finora pressoché autonoma, dell’evento si arricchisce infatti dell’appoggio di Dipartimento di Italianistica, di Francesistica e di Ispanistica dell’Università Cattolica Pázmány Péter, del Collegio Eötvös József (ELTE) e della Szitafilm, con il Patrocinio della Budapest Film Zrt.. Fondamentale la collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, con l’Institut Français di Budapest, con l’Instituto Cervantes di Budapest, con l’Associazione Culturale Vivibudapest e il Kalat Nissa Film Festival-
Il festival vede come giurati giovani studenti:

Giuria juniores: composta da bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni (solo per una selezione di film d’animazione)

Giuria iuvenis: composta da studenti di età compresa tra i 15 e i 18 anni

Giuria aurora: composta di studenti di età compresa tra i 19 e i 24 anni

Il concorso consta di tre sezioni:

1) Tradizioni, società e cultura

2) Corto d’animazione

3) Documentario

Le proiezioni dei cortometraggi in concorso avranno luogo in varie sedi, martedì 7 febbraio saranno presentati presso la Sala Federico Fellini dell’Istituto Italiano di Cultura.

Ecco tutte le occasioni per guardarli:

lunedì 6 febbraio a Piliscsaba presso l’Università Cattolica Pázmány Péter dalle 14.30 alle 18

martedì 7 febbraio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest – (1088 Bp. Bródy Sándor utca 8.) dalle 14.30 alle 18

mercoledì 8 febbraio presso l’Instituto Cervantes (Vörösmarty u. 32) dalle 16 alle 18

giovedì 9 febbraio in Mikszáth K. tér 1, sempre a Budapest, presso la sede dell’Università Cattolica Pázmány Péter, Sophianum dalle 14.30 alle 18. 

Ulteriori info qui. 

Redazione Economia.hu

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/