Ungheria aumenta incentivi cinema

L’Ungheria aumenterà gli incentivi alla produzione cinematografica dall’attuale 25% al 30% e introdurrà un rimborso statale annuale ai produttori cinematografici sui costi di produzione.

La modifica è contenuta nel disegno di legge che sarà sottoposto al Parlamento con procedura accelerata e potrebbe essere approvato già il 20 luglio. Il rimborso annuale per i produttori cinematografici è previsto pari a 50 miliardi di fiorini. Budapest e l’Ungheria sono diventate tra le location più utilizzate in Europa per le produzioni internazionali, con numerosi successi di Hollywood girati nei grandi studios che circondano la capitale o nelle strade della versatile Budapest trasformata in Mosca, in Parigi, Roma o persino in Marte (per il The Martian con Matt Damon e le serie National Geographic sul pianeta rosso). L’intento dichiarato per tale legge risiederebbe nelle centinaia di posti di lavoro creati dalle grandi produzioni arrivate in Ungheria in particolare dal 2004, quando lo sgravio fiscale è stato introdotto. 

L’attuale incentivo del 25% (massimo) vale sia per le produzioni locali che per quelle straniere e si sostanzia in un rimborso sul totale speso per la produzione, concesso previa approvazione con un test culturale composto da 16 punti. Il rimborso vale per tutti i generi di film, con l’unica condizione di dover contenere un rimando all’Europa o ai suoi valori culturali e punti aggiuntivi per le pellicole che coinvolgono cittadini UE a qualsiasi livello della produzione o come finanziatori. Il budget stanziato fino al 31 dicembre 2019 come parte del programma di supporto alla produzione cinematografica (approvato dalla Commissione Europea) è pari a 402 milioni di euro.

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/