Ungheria, carenza di lavoratori aiuta studenti

Un risvolto positivo per la carenza di forza lavoro che interessa l’Ungheria e che negli ultimi anni diventando una questione grave in particolare per alcuni settori tra cui sanità, ristorazione e commercio, potrebbe esserci per gli studenti. 

Secondo un’analisi del quotidiano Népszabadság, infatti, gli stipendi degli studenti lavoratori sono saliti fino al 15-20% al di sopra dello stipendio minimo garantito ungherese. Questo perchè nella maggior parte dei casi gli studenti coprono posizioni che in passato venivano occupati da lavoratori a tempo pieno. Il giornale, che non cita le sue fonti, sostiene che la porzione di studenti nel mercato del lavoro ungherese é di recente aumentata di circa il 20-30%. La domanda per gli studenti lavoratori è cresciuta tanto in fretta, continua il quotidiano, che le agenzie impegnate nella loro selezione hanno difficoltà a trovare abbastanza studenti per coprire le posizioni vacanti.

Foto: Selected by freepik

Redazione Economia.hu 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/