L’Ungheria per settori: automobilistico, cifre e fatti

Tra i settori trainanti dell’economia ungherese spicca quello dell’automobile. L’industria dell’auto rappresenta una fetta pari a circa il 30% della produzione manifatturiera ungherese con una produzione dal valore di 21,5 miliardi di euro (dato 2014) e una crescita su base annua del 17,6% nel primi 11 mesi del 2015.  

Lo riporta l’agenzia per la promozione degli investimenti ungherese (HIPA) nella sua pubblicazione “Automotive in Hungary” l’automotive impiegava in tutto 143.699 persone nel terzo trimestre del 2015. Il 93% della produzione dell’industria automobilistica ungherese è destinato all’esportazione, l’industria fornisce il 20% del totale delle esportazioni dell’Ungheria. Il principale mercato di destinazione è l’Unione Europea (87%). Si trova in Ungheria la più grande fabbrica di motori al mondo, aperta da Audi Hungarian nella città di Gyor (Ungheria Settentrionale), dove lavorano oltre 11.400 addetti. Diversi modelli di auto sono prodotti esclusivamente in Ungheria, tra cui i modelli CLA e CLA Shooting Brake di Mercedes-Benz. Tra i più grandi produttori e fornitori del settore presenti in Ungheria: Audi, Daimler-Mercedes, Opel, Phoenix Mecano, ThyssenKrupp, Knorr Bremse, Michelin, Coloplast, Eagle Ottawa, Apollo Tyres, Mistuba, Continental, Flextronics, Siemens,  Johnson Electric, Stanley Electric, Technoplast, Webasto, Zellner, Denso. 

Fonte: HIPA.HU

Foto da Audi.hu

A cura di Claudia Leporatti
Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/