La Banca Nazionale ungherese aumenta di 1 trilione di fiorini il budget per i prestiti

Al fine di fornire le risorse per le piccole e medie imprese nazionali, il Consiglio monetario della Banca nazionale d’Ungheria (MNB) rilancerà il programma di finanziamento “Funding for Growth” dal 20 aprile 2020, aggiungendo 1 trilione di fiorini al budget attuale, ovvero con il tasso di cambio attuale 2,8 miliardi di euro. Insieme ai 500 miliardi di HUF non ancora utilizzati dall’attuale FGS Fix (Funding for Growth Scheme Fix), l’MNB fornirà 1.500 miliardi di HUF in fondi economici e stabili per i prestiti al settore delle PMI.

Il nuovo schema è identico alle fasi precedenti dell’FGS in termini di parametri chiave e metodo di attuazione. L’MNB continuerà a fornire prestiti di rifinanziamento agli enti creditizi a un tasso di interesse pari a zero e gli interessi che dovranno essere pagati dalle PMI continueranno ad essere al massimo del 2,5 per cento.

I prestiti di investimento (incluso il leasing) saranno ancora disponibili; tuttavia, al fine di garantire il finanziamento di progetti di investimento protratti con un periodo di rimborso più lento, la durata massima dei prestiti di rifinanziamento sarà fissata a 20 anni.

Per garantire il fabbisogno di liquidità delle imprese, sarà possibile fornire prestiti per il capitale circolante, con una vasta gamma di scopi per scadenze fino a tre anni.

Inoltre, i debitori avranno la possibilità di riscattare i prestiti precedenti, al fine di ridurre l’onere del servizio del debito.

Per preservare la stabilità dei maggiori partecipanti al settore delle PMI, l’importo massimo del prestito disponibile per una PMI sarà di 20 miliardi di HUF. Il tempo per le banche di prendere decisioni in merito al credito sarà limitato a due settimane, al fine di garantire che i finanziamenti siano resi disponibili per le aziende il più presto possibile.

Per maggiori informazioni, qui in inglese il comunicato stampa del meeting del Consiglio Monetario del 7 aprile 2020.

Nel comunicato stampa sull’utilizzo del Funding for Growth Scheme Fix del 7 aprile 2020 (qui in inglese), leggiamo quanto segue:

L’MNB ha lanciato il nuovo programma dell’FGS all’inizio del 2019, al fine di aumentare la quota di prodotti di prestito a tasso fisso prevedibili all’interno del finanziamento di investimenti.

Secondo i dati forniti dagli enti creditizi partecipanti fino al 3 Aprile 2020, hanno visto conclusione contratti di prestito o di leasing con 15.410 imprese per un importo di 466 miliardi di fiorini.

L’attuale eccezionale – ad ora previsto ma non ripagato – importo è vicino a 356 miliardi di fiorini. Entro il nuovo importo contrattato, la quota di nuovi prestiti di investimento e contratti di leasing sono rispettivamente del 56% e del 44%,. Le microimprese hanno beneficiato
da più della metà dei fondi forniti.

Importo per dimensione delle aziende

Fonte: MBB.HU

Per regioni ungheresi

Per maggiori informazioni sulla situazione dei finanziamenti e prestiti in Ungheria a marzo 2020, qui il report pubblicato dalla Banca Nazionale Ungherese.

Fonte: MNB.HU

Fonte: Mnb.hu

ARTICOLI RECENTI

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/