La battaglia della tassa su Internet: Jobbik, wifi gratis in piazze ungheresi

Il partito di estrema destra ungherese Jobbik ha attivato una rete wifi gratuita nelle piazze principali di 14 comuni del Paese, annunciandone l’installazione subito dopo che il primo ministro Viktor Orbán ha congelato la proposta di tassa sul web.

Una scelta comunicativa della formazione nazionalista magiara, che intende dimostrare come “Internet non sia il nemico, ma una fonte di opportunità”. Secondo uno degli esponenti del partito, Novák Előd, citato dal Nepszabadság, un accesso alla rete più economico favorirebbe il lavoro da casa, riflettendosi in un minore impatto ambientale dei trasferimenti dalle abitazioni al luogo di lavoro.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/